edilizia-in-un-click logo

Portale edilizia

Indice

Come pulire il marmo: soluzioni e tecniche

Indice

Il marmo, essendo un materiale naturale, è molto delicato e tende ad
assorbire i liquidi, restando macchiato nel tempo. Scopriamo le tecniche più
usate per pulirlo e mantenere il suo splendore originale.

come pulire il marmo
Come pulire il marmo
(foto di Klimkin –
Fonte: https://pixabay.com)

Cos’è il marmo

Il marmo è un materiale usato in edilizia, principalmente per rivestire
pavimenti, piani cucina oppure per rivestire i bagni, molto bello ma anche
molto delicato. Se decidiamo di posare il marmo nelle nostre abitazioni
dobbiamo prestare attenzione a non spargere liquidi o sostanze che potrebbero
macchiarlo.

Per i piani cucina per esempio è consigliato posare il granito invece
del marmo perchè è più resistente alle macchie e la cucina è un luogo
in cui è facile sporcare il marmo. Il marmo infatti è una pietra
naturale molto porosa e tende ad assorbire lo sporco, perciò è importante
sapere come pulire il marmo e soprattutto farlo in rapidamente.

Come pulire una superficie in marmo

Chiunque possiede un pavimento in marmo o il piano della cucina in
marmo sarà capitato di sporcarlo perchè gli è caduto sopra
qualcosa. Il nemico peggiore del marmo sono tutti i liquidi in genere in
particolare olio e caffè. Ovviamente la regola fondamentale è la
prevenzione e quindi stare il più attenti possibile e  tenere
lontani dalle superfici in marmo sostanze potenzialmente inquinanti.

 Poi va da se anche il buon senso, perchè ho capito che il
marmo è bellissimo e dona prestigio alle nostre abitazioni ma
posare il marmo su un tavolo o sul piano della cucina per esempio
non ha nessun senso logico perchè la macchia è assicurata mentre non è
detto che sia così tanto scontato eliminarla.

Per pulire una superficie in marmo possiamo usare i classici
prodotti specifici a base chimica che si trovano in commercio che però
potrebbero essere aggressivi oppure utilizzare metodi più naturali e meno
inquinanti. L’importante è non usare prodotti a base acida perchè
potrebbero rovinare in maniera irreversibile il marmo.

Come pulire il marmo passo a passo

Per pulire una superficie in marmo in generale prima di
tutto bisogna togliere la polvere presente con una scopa o uno
strofinaccio per il pavimento; se c’è del liquido come vino o caffè
mettiamo subito un panno assorbente sopra la macchia in modo che assorba
prima che assorba il marmo.

Se non ci sono particolari macchie basterà prendere un secchio riempirlo
con acqua calda o tiepida, sciogliere dentro del sapone liquido o a
scaglie o con il detersivo per piatti delicato e con un panno in
microfibra bagnato passiamo sulla superficie da trattare. Se la macchia è
persistente possiamo utilizzare anche una spugnetta morbida e agire con
più forza.

Con un secondo panno passeremo di nuovo per risciacquare e asciugare. Se
necessario bisogna ripetere l’operazione più volte, soprattutto se il
marmo ha tonalità chiare e quindi le macchie si vedono
immediatamente. In questo modo possiamo pulire il marmo in modo
naturale, l’importante è che il sapone sia naturale e che agiamo
tempestivamente appena la macchia si è formata.

Come pulire le macchie dal marmo con i “rimedi della nonna”

Un “rimedio della nonna” molto utile per pulire il marmo bianco o
di tonalità chiare è quello di usare un mix in polvere composto da parti
uguali di bicarbonato di sodio e di fecola di patate o amido di mais
diluito con acqua tiepida e passare sulla zona interessata con un panno
in microfibra. Questo permette di assorbire l’unto e pulire la
superficie di marmo.

Altro rimedio naturale per pulire il marmo da macchie di
unto e olio è quello di applicare qualche goccia di acqua ossigenata.
Lasciate agire l’acqua ossigenata almeno per 1 ora prima di risciacquare
con acqua tiepida con una spugnetta morbida.

Quali sono le sostanze e i prodotti da evitare

Per pulire il marmo possiamo usare i prodotti specifici
che si trovano in commercio, ma se vogliamo risparmiare e inquinare meno e
decidiamo di utilizzare prodotti naturali l’importante è non usare
assolutamente prodotti a base acida come il succo di limone, acido
citrico, aceto di vino o aceto di mele, detergenti aggressivi ed altre
soluzioni  che possano risultare acide o corrosive.

Il marmo infatti è molto bello esteticamente ma ha il grande
svantaggio che è molto sensibile e delicato e una volta rovinato è
difficile porre rimedio e sarebbe un vero peccato. Siccome il
marmo è molto delicato oltre a utilizzare prodotti neutri bisogna
evitate anche di usare prodotti abrasivi. Per esempio se usiamo delle
spugnette è meglio usarle dalla parte morbida e non dalla parte ruvida per
evitare il rischio di graffiare il marmo strofinando la spugnetta
per pulirlo. Per risolvere un problema andremo a crearne uno maggiore.

Un prodotto che si può usare per pulire il marmo è il bicarbonato
sciolto nell’acqua calda oppure sotto forma di crema preparata sempre con
l’aggiunta di acqua e lasciato agire sulla macchia per un pò di tempo
senza strofinare.

Condividi l'articolo:
WhatsApp
Facebook
Twitter
LinkedIn
0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
accordo quadro
Appalti
Manuel Binotto

Accordo quadro e convenzione

Gli accordi quadro e le convenzioni sono strumenti fondamentali negli appalti pubblici, utilizzati per semplificare e ottimizzare le procedure di approvvigionamento di beni e servizi.

Leggi Tutto »
Resta aggiornato, iscriviti alla nostra newsletter
Articoli Recenti
0
Puoi lasciare un tuo commentox