edilizia-in-un-click logo

Portale edilizia

Indice

Come scegliere le dimensioni delle fughe

Indice

Come scegliere le dimensioni delle fughe

Scegliere le dimensioni delle fughe può di primo acchito sembrare una cosa secondaria e non fondamentale ma vi assicuro che invece si tratta di una decisione molto importante che potrebbe, se sbagliata, pregiudicare l’estetica dell’intero ambiente e creare problemi nell’aspetto funzionale del vostro pavimento. Quindi cerchiamo insieme di capire come scegliere le dimensioni perfette per le vostre fughe.
fughe-dimensioni-scelta
Foto di Mabel Amber, fonte: Pixabay

Cosa sono le fughe e a cosa servono?

Intanto cominciamo a vedere di capire cosa sono le fughe e la loro funzione.
Le fughe presenti in tutti i pavimenti sono gli spazi tra una piastrella e l’altra quindi capite che in base al tipo di piastrella che si sceglie la dimensione della fuga deve essere conforme.
La funzione delle fughe è molto semplice, esse servono a lasciare spazio alle piastrelle durante la loro dilatazione che avviene solitamente con le alte temperature. 

Scegliere la loro dimensione

La scelta dipende da diversi fattori, ossia:
  1. TIPO DI MATERIALE perché non tutti si dilatano nello stesso modo quindi è bene informarsi sul limite massimo di dilatazione del materiale che scegliete e quindi fare le fughe della giusta larghezza
  2. STILE ARCHITETTONICO DELL’AMBIENTE è di fondamentale importanza perché di certo in ambienti ultramoderni non andremo ad installare un pavimento di cotto con fughe molto larghe (anche se personalmente adoro mischiare rustico e moderno)
  3. BORDO DELLE PIASTRELLE che può essere :                                                                      Rettificato (perfettamente squadrato e regolare) – di solito in questo tipo di pavimento si utilizzano fughe molto piccole e quasi invisibile in modo da creare una superficie quasi perfettamente omogenea (consigliato per ambienti moderni)                                                       Non Rettificato (non squadrato e irregolare) – qui invece si prediligerà un tipo di fuga leggermente più largo, parliamo di 1/2 mm in più. Diciamo che con questa tipologia le fughe si aggireranno intorno ai 4 mm di larghezza.
  4. SE VANNO POSIZIONATE ALL’INTERNO O ALL’ESTERNO è molto importante perché il materiale delle piastrelle si dilaterà molto di più all’esterno rispetto che all’interno della vostra abitazione. 

Dunque questi sono semplici consigli che tutti possono seguire tranquillamente e decidere da se la misura delle fughe per i propri pavimenti. Ovviamente informatevi bene sui materiali che andate a scegliere per fare tutto nel miglior modo possibile e senza trovarsi poi con spiacevoli sorprese. 

Spero che questo articolo vi sia stato utile e alla prossima!
Condividi l'articolo:
WhatsApp
Facebook
Twitter
LinkedIn
0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Puoi lasciare un tuo commentox