edilizia-in-un-click logo

Portale edilizia

Indice

Come scegliere un telo ombreggiante

Indice

Un’ottima protezione contro gli sguardi indiscreti, una
buona protezione contro il sole e talvolta anche la pioggia, il telo
ombreggiante è venduto in molte forme, colori e tessuti. Ecco una guida per scegliere tra i numerosi prodotti che si
trovano in commercio.
come-scegliere-un-telo-ombreggiante
foto di Monfocus – Fonte: pixabay.com

Come scegliere un telo ombreggiante – guida ai prodotti

Un telo ombreggiante, oltre che per la sua significativa
funzione estetica, deve essere scelto in base a
determinati criteri
molto specifici, e ovviamente in base al suo
utilizzo. In commercio si distinguono due tipi di teli ombreggianti:
·        
I teli impermeabili: che
consentono sia di proteggere dalla pioggia che dal sole;
·        
I teli permeabili: il cui unico
scopo è quello di fornire un’ombra rinfrescante.

I teli ombreggianti impermeabili

Sono composti da un tessuto molto
fine caratterizzato da maglie strette. Grazie
al suo alto grado di protezione dal sole e dalla pioggia possono diventare una
valida estensione della casa. Per sfruttare al massimo le caratteristiche del
telo ombreggiante è consigliato installarlo ad
un’altezza superiore ai 2 metri
e mantenendo una certa inclinazione. Solitamente
per l’installazione si usano dei pali in acciaio e dei tiranti.
Nel caso in cui il telo ombreggiante venga montato con
poca inclinazione in caso di pioggia finirà per raccogliere l’acqua al centro
formando una specie di sacca.
telo-ombreggiante-impermeabile

I teli ombreggianti permeabili

La differenza con i teli impermeabili è che la tessitura è
composta da una rete più grande che consente all’aria di passare. Questi teli sono
ideali per fornire ombra e freschezza anche
se non proteggono dalla pioggia. Ideali per creare una zona pranzo all’esterno
della propria casa, questi teli garantiranno un’ombra benefica e rinfrescante.
Offrono anche una migliore resistenza al vento
perché grazie alla loro composizione l’aria non sarà ostacolata ma potrà attraversarli.
Ovviamente con questi teli non vi è il rischio di avere sacche d’acqua perché
la pioggia passerà attraverso. Questa tipologia di teli sono molto utili per proteggere
l’orto dalla grandine
o semplicemente dal cocente sole estivo.
telo-ombreggiante-impermeabile

Tessuti per teli ombreggianti quali scegliere?

I teli ombreggianti sono costituiti da tessuti specifici a
seconda della destinazione che si desidera dare loro. La grammatura (ovvero la
densità dello spessore) è molto importante perché determina, tra gli altri
criteri, la qualità del tessuto. La grammatura solitamente va da 140 g / m² a 340
g / m² più è denso, più solido e resistente sarà il telo una volta installato.

·        
Il polietilene: questo
materiale solitamente ha una maglia non tanto stretta e lascia passare l’aria
più liberamente. Proprio per questa caratteristica spesso il tessuto è definito
micro-forato. Lo stesso può essere trattato per resistere ai raggi UV e alle
macchie.
·        
L’olefina: è una variante del
tessuto in polietilene. Leggero, impermeabile, solido e molto facile da
mantenere, è un buon materiale per fare un telo ombreggiante.
·        
Il PVC: materiale
idrorepellente e impermeabile, fornisce una protezione totale contro i raggi UV
ma non impedisce l’effetto “serra”, tuttavia è molto facile da pulire.
·        
Acrilico: spesso colorato,
offre una buona resistenza nel tempo e la colorazione non sbiadisce. Questo
materiale è spesso trattato per essere impermeabile.

Cosa deve avere il telo ombreggiante per essere robusto?

Un altro punto importante, per il telo ombreggiante è che
deve avere i bordi rinforzati da una striscia di tessuto o da un orlo per
resistere bene durante l’effetto di trazione indotto dalla forza del vento.
Da preferire sono le vele senza occhielli perché questi tendono
quasi sempre a strapparsi. Un telo solido si può riconoscere dalle linguette di
attacco poste agli angoli, cucite da un apposito materiale rinforzato.

Il sistema di fissaggio e sospensione del telo

Elemento fondamentale, il sistema di sospensione assicurerà
la resistenza del telo ombreggiante contro gli agenti atmosferici.
Tutti gli elementi di fissaggio (moschettoni, mollette, cavi
ecc…) dovranno essere d’accaio inossidabile e di dimensioni sufficienti per
supportare grandi tirate. Se vuoi fissare il telo ombreggiante su un supporto
esistente come ad esempio il muro di una casa, sarà necessario usare dei tasselli
adeguati o talvolta eseguire un aggiancio al muro con resine o elementi chimici.
Sarebbe bene posizionare un moschettone sui terminali del telo in modo tale da
poterlo smontare rapidamente prima dell’arrivo dell’inverno o in previsione di
forti venti e temporali.

Prezzi medi dei teli ombreggianti

In commercio si trovano tranquillamente teli con prezzi a partire
da 20€ in su, a seconda delle dimensioni. Di solito i teli con questi prezzi
hanno poche zone di rinforzo e le vele sono spesso ad occhiello, il che
rappresenta un problema per la solidità.
Nei negozi specializzati è possibile trovare teli con
dimensioni standard (3 x 4 x 5 mo 3,6 m per lato) con prezzi a partire da circa
100€. Il prezzo dipenderà dal tessuto utilizzato e dagli accessori inclusi
nella confezione. Alcuni produttori offrono teli ombreggianti fatti su misura,
in questo caso i prezzi possono salire fino a 400 € o anche di più.

Come si installa il telo ombreggiante?

L’installazione di un telo ombreggiante può essere eseguita
in pochi semplici passaggi ma sarà necessario avere una certa dimestichezza con
attrezzature e fai da te. Pertanto se non ti ritieni molto bravo nell’arte del
tuttofare lascia perdere!
Se non vuoi rischiare di effettuare un’installazione errata sappi che ci sono
molti artigiani che possono offrirti un’installazione perfetta a prezzi onesti.
Condividi l'articolo:
WhatsApp
Facebook
Twitter
LinkedIn
0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Puoi lasciare un tuo commentox