edilizia-in-un-click logo

Portale edilizia

Indice

Come tagliare un vetro rotto

Indice

Lo specchio presente in bagno oppure nella camera da letto oltre ad essere un
oggetto che arreda la casa è l’elemento che ci permette di vedere la nostra
immagine riflessa. Esso è molto delicato e talvolta può capitare che cada a
terra e si rompi in tati pezzi. In questo articolo vediamo come tagliare e
recuperare un vetro
che non si è rotto dal tutto.

come tagliare un vetro rotto
Come tagliare un vetro rotto (foto di mokhaladmusavi – Fonte:
pixabay.com)

Perchè tagliare un vetro rotto

Tutti a casa possediamo uno specchio dove ci guardiamo la mattina appena alzati
oppure controlliamo il nostro look prima di uscire di casa. Lo specchio di
solito è posizionato in bagno, in camera o in soggiorno e può avere varie
forme e dimensioni. E’ possibile poi avere uno specchio fissato al muro oppure
appoggiato a terra.

Se ad esempio lo specchio è ancorato al muro con un biadesivo del tipo
millechiodi o è semplicemente appoggiato a terra potrebbe capitare che questo
cada per terra e si rompa in tanti pezzi. Di solito è raro che lo specchio si
frantumi e molto spesso a saltare sono proprio gli angoli e i bordi. In questo
caso invece di buttare via lo specchio è possibile tagliarlo per recuperare la
parte buona senza per forza buttare via tutto.

Il risultato sarà uno specchio
con una forma diversa e una dimensione più piccola che potremmo utilizzare in
un altro punto della casa. Di seguito vedremo come fare per tagliare e
recuperare un vetro rotto in maniera semplice e veloce.

specchio
Specchi a figura intera
scopri su amazon

Come tagliare uno specchio in casa

Abbiamo visto che nel caso lo specchio che abbiamo in casa dovesse rompersi la
soluzione intelligente nell’ottica del riciclo e di evitare gli sprechi, è
quella di tagliarlo e recuperarlo invece di buttarlo via. Per procedere con il
taglio dello specchio però bisogna procedere con molta attenzione per evitare
di tagliarsi e farsi male.

La prima cosa da fare quindi per tagliare uno specchio rotto è quella di
procurarsi dei guanti e degli occhiali protettivi, un pennarello e un
tagliavetro professionale che si può trovare tranquillamente anche su Amazon.
In questo caso il tagliavetro è bene che sia di tipo professionale per
eseguire meglio il lavoro; deve assolutamente avere la punta diamantata e un
serbatoio interno per lubrificare l’estremità durante la fase di taglio. In
commercio si trovano diversi tipi con varie fasce di prezzo che vanno dai 12
euro per i più economici ai 50 euro per quelli più costosi. Visto la spesa
contenuta il consiglio è quello di optare per un tagliavetro più costoso per
avere la certezza che il taglio venga fuori preciso e netto.

tagliavetro
Tagliavetro professionale con olio da taglio per vetro, 
testa da taglio da 2 mm a 20 mm, strumento tagliavetro
 con punta in metallo duro per specchi e mosaici in vetro spesso
scopri su amazon

Come tagliare uno specchio rotto

Ora che abbiamo procurato l’attrezzatura necessaria e le protezioni per mani e
occhi è possibile procedere con il taglio dello specchio. Una volta rimossa la
cornice, si poggia la lastra di vetro su un piano rigido e stabile (oppure ci
si può mettere anche per terra) e si pulisce il vetro togliendo sporco e
polvere.

A questo punto si passa alla fase più operativa; possiamo decidere di
procedere con un taglio a mano libera oppure utilizzando una stecca e un
pennarello non indelebile per farci da guida ed eseguire dei tagli dritti.
Ovviamente la seconda soluzione è più semplice da fare anche per chi non ha
molta manualità. Una volta tracciata la linea retta si procede con il taglio:
si poggia la punta diamantata del tagliavetro e si inizia a tagliare con una
pressione costante
e decisa utilizzando la stecca come guida. Se abbiamo fatto
abbastanza pressione è sufficiente una passata, altrimenti si può rifinire
eseguendo un’ulteriore passata. A questo punto con una pinza o con le mani
(con i guanti) si da un colpo deciso per staccare la parte appena tagliata.

Un altro metodo per staccare la parte di vetro incisa è quella di utilizzare
l’alcool: in pratica si passa l’alcool nei solchi e si da fuoco con un
accendino. Quando l’alcol è evaporato i pezzi di vetro si staccano da soli e
il gioco è fatto. Questo metodo è più delicato e pericoloso e se si decide di
utilizzarlo è vivamente consigliato mettersi all’aperto e fare molta
attenzione.

In questo video vediamo come si esegue il taglio del vetro a mano libera, ma
il procedimento è lo stesso.

Conclusioni

In questa breve guida abbiamo cercato di darvi qualche indicazione per
tagliare un vetro o uno specchio che si è rotto cadendo a terra, senza doverlo
buttare via. Oggi sempre più dobbiamo prestare attenzione alle tematiche
legate al riciclo e al rutilizzo e dovremmo abituarci a non buttare subito via
una cosa rotta ma provare ad aggiustarla oppure recuperarla per ottenere
qualcosa di diverso ma che ha comunque la sua utilità. In questo caso ad
esempio uno specchio grande posizionato in camera da letto o soggiorno può
diventare uno specchio più piccolo da posizionare in bagno.

LEGGI ANCHE:

Condividi l'articolo:
WhatsApp
Facebook
Twitter
LinkedIn
0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Puoi lasciare un tuo commentox