edilizia-in-un-click logo

Portale edilizia

Indice

Dia edilizia: cos’è e quando serve

Indice

La Dia edilizia (Denuncia di Inizio Attività) è un provvedimento amministrativo che serviva per eseguire dei lavori di ristrutturazione che nel corso degli anni ha subito modificazioni ed è stata sostanzialemente sostituita dalla Scia (Segnalazione Certificata di Inizio Attività).

dia edilizia
Dia Edilizia (immagine di Jarmoluk - Fonte: pixabay.com)

Dia edilizia: cenni storici e caratteristiche

La Dia edilizia (Denuncia di Inizio Attività) altro non è che un’autodichiarazione prodotta da un tecnico su incarico del committente dei lavori, che attestava la conformità dell’intervento edile oggetto della procedura alle prescrizioni di legge e ai regolamenti urbanistici. 

La Dia quindi era una pratica edilizia che veniva utilizzata in alternativa al Permesso di Costruire per ottenere delle autorizzazioni edilizie da parte del Comune. Il tecnico al momento di presentare la Dia edilizia doveva allegare vari documenti come la relazione tecnica firmata, una documentazione fotografica, gli elaborati tecnici e altra documentazione in base al tipo di intervento.

La Dia edilizia è stata introdotta nel nostro Paese nel lontano 1985 ed è durata fino al 2016 quando è stata definitivamente sostituita con il Testo Unico dell’Edilizia D.P.R. 380/01 dalla SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio Attività) che di fatto ha snellito l’iter burocratico.

Per quali interventi veniva utilizzata la Dia edilizia

La Dia edilizia negli anni in cui è stata in essere ha subito diverse modifiche fino alla sua completa sostituzione. Inizialmente con la Dia si potevano realizzare solamente opere interne di modesta entità senza opere strutturali. 

In un secondo momento il suo utilizzo è stato esteso anche ad altre tipologie di interventi tra cui:

  • manutenzione straordinaria,
  • risanamento conservativo, 
  • ristrutturazione edilizia,
  • restauro.

Verso l’ultimo periodo della sua attività alla Dia “normale” si era affiancata anche la cosiddetta “Super Dia” che sostanzialmente ampliava ancora di più le competenze di questa procedura amministrativa semplificata. Con la Super Dia si potevano realizzare opere di ristrutturazione in grado di dar vita a un organismo edilizio in tutto o in parte diverso da quello precedente o che comportavano un aumento di unità immobiliari o una modifica del volume, della sagoma, dei prospetti o delle superfici.

Negli ultimi anni, dal 2010 ci fu un periodo transitorio in cui coesistevano Dia edilizia, Super Dia e Scia fino a quando nel 2016 appunto la Dia e la Super Dia sono definitivamente scomparse dal sistema giuridico italiano per far posto alla Scia, Cila, Cil oltre al solito Permesso di Costruire.

Che differenza c'è tra la Dia e la Scia

Sia la Dia che la Scia sono dei procedimenti amministrativi semplificati che servono per ottener eun’autorizzazione edilizia per lavori di modesta entità e senza modificare i parametri urbanisti dell’immobile o dell’unità interessata dall’intervento.

Di fatto dal 2016 il Governo ha deciso di eliminare la Dia per rendere più snello l’iter burocratico delle pratiche edilizie. Di fatto la Dia e la Super Dia erano molto simili a un Permesso di Costruire, mentre oggi è ben definita la differenza tra PdC e Scia.

Detto questo la differenza sostanziale tra Dia e Scia sono i tempi. Se da un lato con la Scia si può dare inizio ai lavori il giorno stesso in cui si presenta la domanda e si ha il numero di protocollo (nei successivi 60 giorni c’è una verifica da parte degli organi di controllo che controllano l’esattezza dei dati contenuti nella procedura e nel caso intervengono se vengono riscontrate delle irregolarità) con la Dia bisognava aspettare 30 giorni prima di iniziare i lavori. Per entrambe però, sia la Dia che la Scia hanno una durata temporale di validità di 3 anni entro i quali occorre ultimare le opere, altrimenti sarà necessario presentare una nuova pratica edilizia.

Leggi anche:

Condividi l'articolo:
WhatsApp
Facebook
Twitter
LinkedIn
0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Puoi lasciare un tuo commentox