edilizia-in-un-click logo

Portale edilizia

Indice

Feng Shui: come posizionare lo specchio correttamente

Indice

Il Feng Shui è un’antica arte cinese che con le sue regole di armonia
indica come posizionare in modo corretto gli specchi per eliminare le energie
negative dentro la casa. Vediamo di cosa si tratta.

specchio-feng shui
Feng Shui e specchio (foto di StockSnap – Fonte: pixabay.com)

Cos’è il Feng Shui

Il Feng Shui è un’antica disciplina che viene dalla Cina e da Tibet e
che sempre più negli ultimi anni ha spopolato anche nella cultura occidentale.
Il feng shui in pratica tratta la disposizione degli spazi cercando di trovare
la disposizione migliore in modo da eliminare gli squilibri energetici che ci
sono all’intrno dell’ambiente e quindi andando a esaminare le forze attive e
passive.

Molti architetti e interior design si approcciano a questa disciplina
per arredare le case dei loro clienti: non solo gli spazi ma anche attenzione
per i colori, la presenza di oggetti simbolici riflettenti e luminosi
in modo da portare a un equilibrio. Questa
tecnica millenaria concettualmente è molto diversa da quella
occidentale dove l’equilibrio viene raggiunto attraverso la simetria. Con il
feng shui la situazione di equilibrio si ottiene attraverso le forze dinamiche
dello Yin e dello Yang in continua relazione mutevole.

Le origini e il significato del nome

Letteralmente il termine Feng Shui significa vento e acqua, ovvero i
due elementi principali le forze che modellano la natura e il paesaggio e che
sono indispensabili per la vita. Il Feng Shui risale a circa cinquemila anni
fa e in origine si chiamava Ti-Li (arte dell’uccello nero). In tempi
più recenti è conosciuta come Feng Shui e lavora sull’equilibrio che si genera
tra lo Yin (principio umido, oscuro e femminile) simboleggiato
dall’acqua, e lo Yang (principio caldo, luminoso e maschile)
simboleggiato dal vento. La disciplina del Feng Shui si può applicare
nell’architettura e nell’arredamento ma in moltissime altri tipi di attività
che riguardano la vita delle persone.

Il Feng Shui e gli specchi

Il feng shui come abbiamo visto lavora con le forze spirituali buone e
cattive e lo specchio è associato da sempre a forze misteriose. Il feng shui
utilizza gli specchi proprio come antidoto per mandare via le forze maligne e
l’energia negativa. Lo specchio contribuisce a contrastare l’effetto di
oppressione che si ha in ambienti troppo piccoli perchè amplia gli spazi dal
punto di vista visivo. Inoltra attiva la circolazione del Ch’i e
neutralizza gli effetti negativi.

In tal senso se si va ad abitare in una casa costruita male o con qualche
irregolarità delle murature etc. un valido consiglio è quello di utilizzare
gli specchi per correggere queste difformità e per dinamizzare il
flusso di energia positiva. Lo specchio infatti oltre ad arredare la
stanza riesce a riflettere la luce, permette di vedere la propria immagine
riflessa e crea l’illusione della profondità aumentando lo spazio.

Per le regole del Feng Shui però gli specchi devono essere posizionati nel
luogo corretto, all’altezza giusta e devono avere le giuste dimensioni e
proporzioni. Non basta mettere uno specchio a caso nella stanza ma ci vuole
un’attenta analisi e accurata valutazione. Ad esempio se lo specchio è
di quelli che si posizionano a terra esso non dovrà mai tagliare la testa
delle persone che vi si riflettono, anche quelle più alte. Per quanto riguarda
le forme sarebbe meglio preferire specchi ovali o dalle forme tondeggianti ed
è meglio non utilizzarne troppi per avere un eccesso e rovinare così
l’armonia.

Come posizionare gli specchi nelle stanze della casa

La posizione dello specchio sulla parete è uno degli aspetti fondamentali di
questa disciplina. Possiamo dire che il posto più indicato per posizionare uno
specchio è certamente la zona ingresso oppure lungo il corridoio che funge da
disimpegno, questo perchè amplifica la sensazione dello spazio e consentono di
vedersi prima di uscire di casa e appena entrati.

Per l’ingresso però bisogna prestare attenzione: lo specchio non dovrà
mai essere posizionato di fronte alla porta di ingresso ma lateralmente o
perpendicolarmente ad essa; in questo modo l’energia positiva non esce ma
rimane all’interno dell’abitazione. Se lo specchio si trova in soggiorno la
regola del feng shui vieta di metterlo dietro al divano sia per motivi
estetici ma anche spirituali perchè lo specchio da una senso di insicurezza
quando si è tranquilli e rilassati.

Un’altra posizione privilegiata per posizionare in maniera corretta lo
specchio è sopra al camino; in questo modo si riesce a far circolare
nel modo migliore l’energia su tutta la casa. Un luogo non indicato per gli
specchi è invece la cucina: qui si trova il fuoco dei fornelli che
rappresenta una firza negativa e quindi poi verrebbe riflessa questa sulla
casa. Tornando alla corretta posizione dove posizionare lo specchio è in
sala da pranzo dove si riceve energia positiva attraverso il cibo e nel
vano scale in quanto luogo di passaggio e qui l’energia positiva fluisce nel
modo corretto.

Infine per quanto riguarda la camera da letto, lo specchio riflettendo
l’energia luminosa rischia di indebolire la persona al nostro fianco a livello
energetico e di conseguenza contribuire al cattivo sonno e a non riposare
bene. Il Feng Shui prevede di coprirli con dei teli durante le ore di
riposo e in ogni caso posizionarli in modo perpendicolare e mai frontale
rispetto alla parete dove è posizionato il letto.

specchio
Specchio da parete
scopri su amazon

LEGGI ANCHE:

Condividi l'articolo:
WhatsApp
Facebook
Twitter
LinkedIn
0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Puoi lasciare un tuo commentox