edilizia-in-un-click logo

Portale edilizia

Indice

Intonaco stampato: cos’è e come si fa una parete effetto pietra

Indice

La nuova frontiera dei rivestimenti interni ed esterni delle pareti di casa
si chiama intonaco stampato. grazie auna particolare tecnica e
l’utilizzo di un particolare tipo di intonaco è possibile quindi replicare
abbastanza fedelmente l’effetto visivo di una parete in muratura oppure in
pietra con costi decisamente bassi. Vediamo assieme quindi quali sono le
caratteristiche e i vantaggi di questa soluzione per rivestire le
pareti con l’intonaco stampato.

soggiorno-parete-intonaco stampato
Soggiorno parete effetto mattoni e pietra (foto di Skitterphoto –
Fonte: pixabay.com)

Cos’è l’intonaco stampato

L’intonaco stampato è una nuova tecnica che prevede la posa di un
particolare intonaco sopra qualsiasi tipo di parte esistente (anche pareti
in cartongesso, calcestruzzo o piastrelle) e nella realizzazione di una
trama che richiama la pietra naturale, il mattone o tantissimi altri
effetti. Il risultato è estremamente sorprendente ed efficace, il tutto in
pochi cm di spessore. Il principio è appunto quello di simulare l’effetto
della pietra naturale e l’occhio meno esperto non se ne renderà conto.

Per la posa dell’intonaco stampato infatti vengono utilizzati diversi
tipi di stampi e colori diversi in modo da ottenere così una vasta gamma di
personalizzazioni aumentando la possibilità di personalizzazioni estetiche.

intonaco stampato-mattoni bianchi
Parete effetto mattone faccia a vista bianco (foto di DarkmoonArt_de –
Fonte: pixabay.com)

Perchè utilizzare l’intonaco stampato

L’intonaco stampato è un ottimo stratagemma per rivestire le pareti di
casa e dare un tocco rustico e personale all’abitazione. Da sempre so sa
che la pietra e il mattone rendono caldo e accogliente un ambiente ma oggi
giorno è impensabile sia per i costi che per tutta una serie d motivi
realizzare una parete in pietra, almeno che non si abiti in campagna o in
montagna e si possieda un vecchio casolare da ristrutturare.

L’intonaco stampato è molto pratico, economico e veloce da
applicare e permette di rivestire qualsiasi parete interna od esterna ed
ottenere così un effetto pietra, o mattone. L’intonaco stampato per
esempio è ideale per un appartamento moderno in centro città in
stile minimal per dare un tocco personale. Ad esempio si può applicare l’intonaco
stampato su una parete del Soggiorno oppure della Cucina, meglio ancora se
in un ambiente
open space, e ricreare l’effetto del mattone oppure della pietra rustica o più
classica del
bugnato. Si ottiene così una parete “nuova” in breve tempo, con costi limitati e
con un effetto assolutamente naturale e un effetto estetico
gradevole.

Ti potrebbe interessare anche:
Soluzioni per arredare un loft

Come si posa l’intonaco stampato

Come abbiamo visto l’intonaco stampato è un’ottima soluzione per
arredare, rivestire e rinnovare il look delle pareti di casa. Per
rivestire una parete con l’intonaco stampato possiamo contattare una ditta
specializzata oppure, se l’area da rivestire è limitata e vi piacciono i
lavori manuali potete anche realizzare la vostra parete con l’intonaco
stampato con il “fai da te” acquistando i prodotti appositi e gli stampi
in plastica per riprodurre le trame.

Vediamo ora in questo video cos’è e come si applica l’intonaco
stampato.

Quali sono i Vantaggi dell’intonaco stampato

Come già accennato in precedenza uno dei più grandi
vantaggi dell’intonaco stampato è proprio il fatto che si può
applicare su qualsiasi tipo di materiale e parete esistente e quindi risulta
ottimale per esempio in caso di
ristrutturazione. Inoltre l’intonaco stampato offre un’altissima gamma di personalizzazioni
riproducendo fedelmente la trama e la
texture dei materiali naturali (pietra, legno, mattoni, etc.) con
pochi centimetri di spessore il tutto con costi davvero contenuti e una
velocità di posa che non ha paragoni con la realizzazione di un vera e
propria parete in pietra. 

Inoltre l’intonaco stampato, grazie alla sua particolare formulazione
e additivi specifici, è ideale in ambienti umidi e soggetti ad umidità
perchè garantisce la naturale traspirazione del muro al fine di prevenire
macchie di
umidità, muffe o efflorescenze.

Leggi anche:
Pietra ricomposta: Cos’è, utilizzi e caratteristiche

stampi-intonaco stampato

 

Cosa mi serve per posare l’intonaco stampato?

Per la realizzazione dei rivestimenti delle pareti con l’intonaco stampato
avrò bisogno dei seguenti materiali:

  • una resina polimerica per rendere adesivo ed elastico l’intonaco e
    permettere un buon ancoraggio;
  • un primer che garantisce un’applicazione perfetta e migliora
    l’adesività;
  • intonaco premiscelato con materie prime a base di cemento bianco e
    additivi specifici;
  • stampi in plastica che riprendono le varie trame,
  • oggetti per rifinire i bordi come nastro adesivo e
    spatola e cazzuola. 

La varietà di stampi disponibili e la loro combinazione assieme ai colori è
praticamente infinita e la composizione finale dipende dai nostri gusti
estetici. Una soluzione molto classica e di moda è quella di realizzare la
trama dei
mattoni faccia a vista
o del bugnato e colorarla di bianco.

amazon
Condividi l'articolo:
WhatsApp
Facebook
Twitter
LinkedIn
0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Puoi lasciare un tuo commentox