edilizia-in-un-click logo

Portale edilizia

Indice

Marmorino bagno: cos’è, caratteristiche e quanto costa

Indice

Il marmorino è un tipo di rivestimento per le pareti molto bello ed
elegante che richiama la texture del marmo e solitamente viene utilizzato per
rivestire il bagno o il salotto. Vediamo meglio cos’è il marmorino, quali sono
le sue caratteristiche e quanto costa.

bagno-marmorino-rivestimento
Rivestimento bagno moderno in marmorino
(foto di jeanvdmeulen –
Fonte: pixabay.com)

Cos’è il marmorino

Il marmorino (o intonaco alla Palladio) è un
intonaco lucido costituito da due strati applicati sopra il rinzaffo
(intonaco grezzo): una stabilitura di composizione normale, lisciata molto
fine, e uno strato di finitura a
calce, cemento bianco e polvere di marmo (bianca o colorata), dosata in
parti uguali tra leganti e aggregati. Sopra questi strati si spruzza una
soluzione di calce ben diluita e sapone (eventualmente colorata con pigmenti),
che viene trattata con un ferro caldo fino a ottenere una superficie
perfettamente lucida che assomiglia a una parete rivestita di marmo. Il
marmorino è molto costoso rispetto ad altri tipi di rivestimento parietale ma
le sue qualità estetiche e proprietà fisiche lo rendono un ottimo rivestimento
per bagni e come giorno eleganti e raffinati.

Qualità e pregi del marmorino

Il marmorino come abbiamo visto è un intonaco lucido che è in grado di
simulare molto bene l’eleganza e la bellezza di una parete di marmo, con il
vantaggio che pur costando di più ad esempio di un
rivestimento in piastrelle, costa decisamente meno del marmo vero. L’effetto del marmo è dato proprio dalla presenza della polvere di marmo all’interno
dell’impasto. Tra i vari pregi del marmorino non c’è solo l’aspetto estetico,
esso è molto resistente e dura molto nel tempo. Inoltre consente alla parete di
traspirare, ha un discreto potere di
isolamento termico
e cosa importante non teme l’umidità e l’acqua. Ecco perchè il bagno è
quell’ambiente della casa che meglio si presta per essere rivestito con questo
intonaco.

Il marmorino ancora consente di avere superfici continue senza la presenza di
fughe o interruzioni della parete ed è anche personalizzabile nei
colori e riciclabile. Essendo un intonaco molto plastico con il marmorino è
possibile volendo creare elementi decorativi in bassorilievo prima che
faccia presa. Come si può vedere sono moltissimi le qualità e i pregi di
questo tipo di rivestimento per pareti interne ed esterne e non a caso il
marmorino è conosciuto fin dall’antichità tanto che veniva utilizzato giù
dagli antichi romani.

Marmorino e intonaco sono la stessa cosa?

Di fatto come abbiamo spiegato prima il marmorino o intonaco alla Palladio, è
un intonaco lucido e quindi di fatto rientra nella grande famiglia degli
intonaci. Quello che però la differenzia da un normale intonaco è la sua
composizione, e la sua tecnica di stesura che prevede la posa di più strati
ottenendo con la tecnica un particolare effetto di lucido con una superficie
riflettente. Una cosa che non abbiamo detto è che prima di procedere alla
stesura e posa del marmorino è assolutamente necessario rimuovere
completamente i vecchi strati di pittura esistenti per agevolare l’aderenza
del nuovo strato.

LEGGI ANCHE:
Stucco veneziano 

Come si applica il marmorino

Vediamo in questo breve video quali sono i passaggi da fare e come si realizza
una parete rivestita con il marmorino effetto lucido.

Caratteristiche del marmorino

Una delle principali caratteristiche del marmorino è quello di essere
impermeabile e traspirante, e di resistere molto bene quindi ad
ambienti umidi o con produzione di vapore acqueo e non teme nemmeno
l’insorgenza delle temute
muffe.

Il marmorino utilizzato principalmente per bagni e cucine, è una valida
alternativa alla classica piastrella per dar e un tocco di eleganza alla casa.
Purtroppo vi sconsigliamo di applicare il marmorino con il fai da te; esso
infatti deriva da tecniche di lavorazione molto antiche tramandate nei secoli
e per riprodurre fedelmente l’aspetto del marmo lucido e ottenere un
lavoro ben fatto è meglio sempre affidarsi a ditte specializzate e personale
esperto. Solo così si avrà la garanzia di avere un lavoro ben eseguito e
soprattutto che duri nel tempo.

Prezzi marmorino bagno

Il marmorino costa decisamente di più di un rivestimento in piastrelle
ma allo stesso tempo costa molto di meno del marmo vero. Se si vuole
ottenere l’effetto realistico del marmo senza spendere eccessivamente allora
l’unico modo è utilizzare il marmorino. Nel costo finale, a parità di metri
quadrati della parete da trattare, a incidere sono il
costo del materiale e la manodopera. In linea di massima per una
lavorazione standard senza l’utilizzo di pigmenti e lavorazioni particolari,
il prezzo medio si aggira attorno ai 30 euro al metro quadro. Come
abbiamo detto prima l’applicazione del marmorino è un’operazione non semplice
da eseguire e che deve essere fatta da un pittore decoratore
professionista. Se vuoi rivestire una o più pareti della casa
con il marmorino la cosa migliore da fare è farsi fare più preventivi e
confrontarli. Cliccando sul pulsante qui sotto puoi ottenere fino a
otto preventivi gratuiti.

 

VEDI ANCHE:

Condividi l'articolo:
WhatsApp
Facebook
Twitter
LinkedIn
0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
accordo quadro
Appalti
Manuel Binotto

Accordo quadro e convenzione

Gli accordi quadro e le convenzioni sono strumenti fondamentali negli appalti pubblici, utilizzati per semplificare e ottimizzare le procedure di approvvigionamento di beni e servizi.

Leggi Tutto »
Resta aggiornato, iscriviti alla nostra newsletter
Articoli Recenti
0
Puoi lasciare un tuo commentox