edilizia-in-un-click logo

Portale edilizia

Indice

Meglio il vetro doppio o triplo: caratteristiche e vantaggi

Indice

Oggi i serramenti (legno, alluminio o PVC) sono tutti in vetrocamera con doppio vetro per garantire il massimo contenimento delle dispersioni termiche e il massimo comfort. In commercio esistono però
anche serramenti con triplo vetro e doppia camera. Cerchiamo di capire in
questo articolo se è meglio il vetro doppio o triplo e quando conviene usare
uno o l’altro.

finestra-serramento-vetrocamera-triplacamera
Foto di Enrico De Angelis – Fonte: https://www.flickr.com

Cos’è la vetrocamera

I serramenti e le finestre oggi sono tutte quante realizzate in
vetrocamera, per contenere le dispersioni energetiche, ovvero
formata da un profilo a taglio termico e da due o più vetri accoppiati
(uno esterno e uno interno in vetro stratificato: in genere quello
interno è singolo e quello esterno è accoppiato) e separati da una camera
d’aria che all’interno può contenere aria disidratata, oppure gas nobili
come l’Argon (quello comunemente usato) o il Kripton molto più
costoso e usato raramente.

Il tipo di profilo e il materiale (legno, allumini, PVC, misto legno
alluminio), il tipo di guarnizioni, o spessore di vetri e il tipo di gas
all’interno dell’intercapedine d’aria (compresa la larghezza
dell’intercapedine, ovvero la distanza tra i due vetri) incidono sulla
qualità e sulle prestazioni del serramento. Per migliorare
ulteriormente l’isolamento termico e acustico in alcuni casi
particolari vengono usati anche i serramenti con triplo vetro e
doppia camera d’aria. Il vetro triplo ha le stesse
caratteristiche di quello doppio e avendo un vetro ed una camera in più è
migliore dal punto di vista dell’isolamento termico ma non acustico.

Nei casi più comuni, per esempio per le abitazioni civili, vengono
utilizzati serramenti con profili in legno con
vetrocamera bassoemissiva con gas Argon (impedisce al calore di
uscire e disperdersi all’esterno). Nei vetri accoppiati vengono inserite
delle pellicole trasparenti e si possono avere così due tipologie:
bassoemissivi e selettivi.

I bassoemissivi permettono mi aumentare la luce naturale e il calore dei raggi solari d’inverno e quindi utilizzare meno il riscaldamento, mentre i vetri selettivi sono vetri a controllo solare che permettono di evitare un eccessivo surriscaldamento dei
locali. In ogni caso sarà cura del serramentista o dell’architetto di
fiducia a consigliarvi su quale tipologia di serramento è più indicato per
la vostra casa.

Qual è la scelta giusta da fare?

Per capire se è meglio il vetro doppio o triplo bisogna considerare
tutta una serie di fattori come ad esempio la posizione della casa,
l’orientamento, le esigenze nostre e quale tipo di intervento stiamo
affrontando. Per esempio un triplo vetro potrebbe essere utile in una
casa in montagna oppure dove le temperature vanno costantemente sotto zero e non ci sono problemi di rumori. Il triplo vetro costa molto di più rispetto a un vetro doppio e in genere nelle nostre zone è più che
sufficiente.

Anche il tipo di abitazione gioca un ruolo importante: per esempio se la
casa è costruita con i criteri della bioedilizia con rivestimento a
cappotto, e altri sistemi che permettono di risparmiare energia allora
potrebbe aver senso installare dei serramenti con triplo vetro e due
camere d’aria. Se invece stai facendo un semplice intervento di sostituzione
dei serramenti allora un serramento in vetrocamera è più che sufficiente. In
ogni caso meglio farsi consigliare dal nostro architetto di fiducia che
segue i lavori di ristrutturazione della casa.

Una cosa importante è che sia che si opti per il vetro doppio o il
vetro triplo, la canalina che distanzia i vetri non deve essere in
alluminio perchè è un materiale conduttore e oltre a compromettere le
prestazioni degli infissi favoriscono la formazione di condensa sui vetri e
poi della muffa sulle pareti. Se la canalina è in materiale plastico o in
materiale isolante si evita il problema fastidioso della condensa e si riduce in modo significativo il raffreddamento degli ambienti
in inverno e il surriscaldamento nel periodo estivo.

Vantaggi e svantaggi del triplo vetro

Il serramento con il triplo vetro e la doppia camera d’aria
è indicato quando abbiamo un edifico “passivo” cioè realizzato con le
tecniche del consumo energetico quasi zero e quando abbiamo particolari
esigenze di isolamento termico come per esempio in montagna o in luoghi
dove fa veramente freddo. Oggi infatti i serramenti in vetrocamera con
vetro doppio sono molto performanti e per le nostre altitudini vanno più
che bene.

Il triplo vetro, oltre a costare di più di un doppio vetro, ha una
serie di altri svantaggi per cui è bene valutare in base alle proprie
esigenze cosa fare e che comunque bisogna tenere in considerazione. Tra
gli svantaggi del triplo vetro possiamo considerare che:

  • il vetro triplo è molto più pesante rispetto a quello doppio e
    questo, a lungo andare, può compromettere la funzionalità della
    ferramenta;
  • con un triplo vetro entra meno luce all’interno dell’abitazione e
    riduce la trasmittanza luminosa;
  • ha una capacità di isolamento termico elevata per cui nelle mezze stagioni quando il riscaldamento è spento, il sole non riesce a scaldare la casa e quindi sentiremo una sensazione di freddo;
  • all’elevata capacità di isolamento termico non è paragonabile a quello
    acustico, infatti un triplo vetro non isola acusticamente di più
    rispetto al vetro triplo.

Quanto costa installare una finestra con vetro doppio o triplo?

Il prezzo per installare finestre con vetro doppio o triplo varia a
seconda del fornitore, dai materiali, dal tipo di vetro e di finestra e
dalle tue esigenze. Il vetro triplo costa nettamente di più
rispetto a un vetro doppio quindi valutiamo bene prima di fare
l’acquisto facendoci consigliare eventualmente da un architetto. Cambiare
serramenti permette di risparmiare sulla bolletta ed è anche possibile
usufruire dei bonus fiscali e le detrazioni.

Condividi l'articolo:
WhatsApp
Facebook
Twitter
LinkedIn
0 0 votes
Article Rating
guest
2 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Anonimo
Anonimo
1 anno fa

Un triplo vetro (doppia camera) isola acusticamente più di un doppio vetro in una scala proporzionale alle variazioni degli elementi che lo compongono

Giovanni Breda
1 anno fa

Un serramento con triplo vetro ha due camere d'aria, isola di più e silitamente viene utilizzato quando fa molto freddo tipo in montagna, mentre il vetrocamera "classico" ha il doppio vetro con un'intercapedine fra i due vetri con aria o gas.

accordo quadro
Appalti
Manuel Binotto

Accordo quadro e convenzione

Gli accordi quadro e le convenzioni sono strumenti fondamentali negli appalti pubblici, utilizzati per semplificare e ottimizzare le procedure di approvvigionamento di beni e servizi.

Leggi Tutto »
Resta aggiornato, iscriviti alla nostra newsletter
Articoli Recenti
2
0
Puoi lasciare un tuo commentox