edilizia-in-un-click logo

Portale edilizia

Indice

Pergole bioclimatiche: Cosa sono, Tipologie, Caratteristiche, Prezzi

Indice

Le pergole bioclimatiche sono un sistema innovativo e tecnologico per
sfruttare lo spazio esterno di un’abitazione (terrazzo o giardino) o di
un’attività commerciale durante tutto l’anno, in estate e in inverno.
Praticamente una stanza aggiuntiva che può essere sfruttata avendo anche molti
vantaggi. Belle, eleganti esteticamente le
pergole bioclimatiche rientrano fra gli interventi che possono accedere
al Bonus 110%. Vediamo nel dettaglio cosa sono, le tipologie, le
caratteristiche e i costi.

pergole bioclimatiche
Pergola bioclimatica (foto di Exentriq App – Fonte: flickr.com)

Cosa sono le pergole bioclimatiche?

Comfort, benessere ed eleganza sono le parole chiave che contraddistinguono le
pergole bioclimatiche. In un tempo in cui l’occhio alla
sostenibilità ambientale e della tecnologia e design al servizio
dell’architettura e dell’ambiente, la pergola bioclimatica è la soluzione
ideale per rispondere alle tue esigenze. Sono ideali infatti per arredare gli
spazi esterni di abitazioni, hotel, ristoranti, bar, spazi verdi e giardini o
terrazzi.

Una pergola bioclimatica è una pergola con una struttura generalmente
in alluminio dotata di lamelle orientabili o retrattili in copertura e con la possibilità di essere chiusa ai lati con tende filtranti o
oscuranti, oppure con delle vetrate trasparenti in modo da realizzare una
stanza chiusa. Le pergole bioclimatiche realizzate in
alluminio estruso anodizzato e possono essere di dimensioni standard
oppure componibili a moduli.

Inoltre le pergole bioclimatiche possono essere personalizzabili non solo nelle
dimensioni, tipologia, tipo di copertura, tipo di protezione laterale ma anche
degli accessori come l’illuminazione a led
oppure altri accessori come il riscaldamento. In ogni caso è bene rivolgersi
ad aziende specializzate o a intermediari come
pergolebioclimatiche.org e farsi fare dei preventivi per trovare la soluzione migliore in base alle tue
esigenze.

Come funzionano

Come abbiamo detto le pergole bioclimatiche servono per abbellire ed arredare
il tuo giardino o il tuo terrazzo o ancora per sfruttare lo spazio plateatico
del tuo negozio o attività commerciale.

In pratica le pergole bioclimatiche grazie alle lamelle orientabili o
impacchettabili, oppure nel caso di pergotenda alla copertura formata
da un telo in PVC retrattile riescono, durante la stagione estiva, a modulare
l’irraggiamento solare e a creare il giusto ombreggiamento durante tutto
l’arco della giornata.

In inverno invece, o quando piove, le lamelle si chiudono e realizzando una
copertura continua e sigillata, e i lati vengono chiusi in modo da ottenere
una stanza chiusa. E’ prevista altresì l’illuminazione e il
riscaldamento.

pergole bioclimatiche
Arreda il tuo giardino con una pergola biocliamtica
(foto di
Parcher Oberland – Fonte: flickr.com)

Tipologie di pergole bioclimatiche

Esistono sostanzialmente due tipologie di pergole bioclimatiche:

  • pergole addossate alla parete portante dell’edificio: nell’installazione vengono fissate alla parete perimetrale portante e hanno
    due o più pilastrini di appoggio a terra.
  • pergole autoportanti: sono dei parallelepipedi formati da quattro
    gambe e da una copertura e sono indipendenti e staccate dall’edificio.

Nel caso delle pergole bioclimatiche addossate alla parete perimetrale possono
avere la copertura piana oppure inclinata. Entrambe le soluzioni sono dotate
di sistema di scolo dell’acqua piovana.

Come scegliere una pergola bioclimatica

La scelta di una pergola bioclimatica, al di la degli spazi a disposizione, si
basa fondamentalmente su tre fattori principali:

  • il tipo di struttura
  • il tipo di copertura
  • le chiusure laterali.

La struttura delle pergole è quasi sempre realizzata in profilati di
alluminio estruso anodizzato con varie tonalità oppure verniciato con vernici
a polveri che rimangono pressoché inalterabili nel tempo. Le componenti sono
in acciaio inox mentre le gronde per l’acqua piovana sono in lega.

Per quanto riguarda la copertura può essere formata da lamelle in alluminio
orientabili su se stesse che regolano il passaggio di luce e aria, oppure da
lamelle in alluminio sempre orientabili ma allo stesso tempo anche retrattili,
cioè impacchettabili, in modo da avere la massima flessibilità
possibile.

Le chiusure laterali invece possono essere formate da vetrate scorrevoli
trasparenti con vetro temprato o con altri trattamenti del vetro oppure
semplicemente con delle tende oscuranti e filtranti. Oppure possono essere
entrambe le soluzioni.

Quali sono i Vantaggi di una pergola bioclimatica

Installare una pergola bioclimatica addossata oltre a migliorare il valore
estetico dell’abitazione o del negozio consentono, nel caso di una
pergola bioclimatica addossata alla parete portante, di contenere i
consumi di energia dell’edifico sia in estate garantendo riparo dal sole
fornendo l’ombreggiamento e protezione dalle intemperie, sia in inverno avendo
un ambiente riscaldato; mentre nel caso di una
pergola autoportante consente di godere di uno spazio nel tuo giardino
in tutte le stagioni dell’anno. Inoltre l’alluminio
con cui sono fatte, è un materiale 100% riciclabile e quindi con un
bassissimo impatto ambientale, oltre al fatto di richiedere pochissima
manutenzione.

Pergole bioclimatiche: servono permessi?

La domanda classica che tutti si pongono è: per installare una pergola
bioclimatica servono permessi?

In poche parole se la pergola è dotata di vetrate e forma una stanza chiusa
allora è richiesto l’autorizzazione o permesso se invece ai lati ha solamente
delle tende oscuranti e le lamelle orientabili e non fisse allora rientra
nell’attività libera e quindi non servono permessi. Questo è stato ribadito
anche dalla sentenza 1777/2014 del Consiglio di Stato italiano che ha
precisato che non serve alcun
permesso di costruire
qualora si vogliano realizzare pergolati e coperture facilmente
amovibili.

La normativa però non è del tutto chiara a riguardo e la cosa migliore da fare
è quella di informarsi nel proprio Comune di residenza o dove si vuole
installare la pergola e chiedere informazioni. In ogni caso le maggiori
aziende produttrici e installatrici di pergole bioclimatiche sono
organizzate anche con un team di professionisti che penseranno tutto a loro.
Per ulteriori informazione ecco un video che fa un pò di chiarezza a riguardo.

Pegole Bioclimatiche Detrazioni fiscali e Bonus 110%

Installando una pergola bioclimatica si ha una detrazione fiscale del 50% con
sconto direttamente in fattura. Per avere questo sconto bisogna avere i
requisiti per l’Eco bonus, concordare in fase di preventivo con l’azienda le
modalità di sconto in fattura o cessione del credito ed effettuare il
pagamento del 50% con bonifico bancario. Se la realizzazione della pergola
bioclimatica fa parte di una serie di lavori “trainanti” che permettono di
aumentare di due classi energetiche l’edificio allora rientra e pieno titolo
nel Superbonus 110% in quanto è comunque un intervento che migliora
l’efficienza energetica dell’edificio. Per maggiori informazioni
clicca qui.

Pergole bioclimatiche Prezzi

E’ difficile definire quanto costa una pergola bioclimatica, poiché
sono molti i fattori che possono incidere sul costo finale:

  • dimensioni
  • tipologia
  • personalizzazioni
  • accessori
  • trasporto e installazione.

Ad ogni modo per avere un’idea chiara è necessario contattare un esperto e
farsi fare un preventivo a titolo gratuito senza vincolo di acquisto.
Tenete presente che l’installazione di una pergola bioclimatica ha diritto
alla detrazione del 50% e se è installata a seguito di lavori di
ristrutturazione con interventi trainanti” come il
cappotto termico, allora rientra anche nel Bonus 110%.

Per saperne di più e per avere un preventivo gratuito clicca il pulsante qui sotto.

preventivo gratuito-pergolebioclimatiche.org
Condividi l'articolo:
WhatsApp
Facebook
Twitter
LinkedIn
0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Puoi lasciare un tuo commentox