edilizia-in-un-click logo

Portale edilizia

Indice

Piastrelle in gres porcellanato per pavimenti moderni

Indice

Il gres porcellanato è un materiale abbastanza recente e innovativo ideale per rivestire pavimenti moderni in edifici di nuova costruzione e in caso di ristrutturazione. Vediamo in quasto articolo di approfondire a capire cos’è il gres porcellanato, le sue qualità e le sue caratteristiche.

pavimento-gres
Pavimento moderno in gres porcellanato (foto di Ceramiche Mirage – Fonte: flickr.com)

Cos’è il gres porcellanato

Il gres porcellanato è un tipo particolare di piastrella ceramica formata da due parti: il supporto, che è la parte resistente della piastrella e la parte smaltata che è la parte superficiale che gli conferisce quell’aspetto estetico gradevole. Il gres porcellanato viene principalmente utilizzato per rivestire pavimenti moderni di soggiorni, cucine e bagni. Come tutte le piastrelle ceramiche c’è la possibilità di scelta di vari formati e geometrie di posa degli elementi anche se in genere per il gres porcellanato si preferiscono formati di grandi dimensioni (generalmente di forma rettangolare).

Il gres porcellanato poi è economico, pratico e facile da pulire; inoltre premette di avere le fughe delle piastrelle abbastanza sottili in modo da sembrare di avere una superficie continua e omogenea, ideale per una casa moderna arredata in stile minimalista. Con le piastrelle in gres porcellanato è possibile rispondere simultaneamente ad esigenze di tipo igienico e di facilità di pulizia (come potrebbe essere per i bagni e la cucina) ed estetiche.

gres porcellanato-pavimento 

Dove viene usato il gres porcellanato

Come accennato nel capitolo precedente le piastrelle in gres porcellanato, per i loro formati grandi, la loro resistenza all’usura e ad eventuali macchie, e per la loro texture sono molto adatte per rivestire pavimenti moderni di cucine, soggiorni e bagni. Essendo formati abbastanza grandi, nel caso vengano utilizzate per rivestire un bagno è bene che il bagno sia di grandi dimensioni.

In ogni caso anche i pavimenti moderni in gres porcellanato vanno puliti con appositi detergenti per garantire sempre la pulizia e l’igiene. In commercio ci sono molti prodotti validi come questo che vi proponiamo.

pulizia-prodotti-gres porcellanato

Classificazione

Esiste una duplice classificazione delle piastrelle ceramiche, e quindi anche delle piastrelle in gres porcellanato:

  • una classificazione secondo la normativa CEN
  • una classificazione tradizionale.

Classificazione secondo normativa CEN

La norma europea EN 87 divide le piastrelle per pavimenti e rivestimenti in funzione del loro processo di formatura (pressatura o estrusione) e della quantità d’acqua che sono in grado di assorbire, come evidenziato nella seguente tabella:

 

 

Metodi di
formatura

Assorbimento d’acqua
E (%)

 

Gruppo I

E ≤ 3

 

Gruppo IIa

3 < E ≤ 6

Gruppo IIb

6 < E ≤ 10

Gruppo III

E > 10

A (estrusione)

AI

AIIa

AIIa

AIII

B (pressatura)

BI

BIIa

BIIb

BIII


Classificazione tradizionale 

Questa classificazione di tipo tradizionale, viene invece fatta in base alle denominazioni tipologiche, come elencato nella seguente tabella:

Superficie

Tipo

Assorbimento

d’acqua E (%)

Peso

(Kg/m2)

Spessore

(mm)

Uso

prevalente

Riferimento

classific. CEN

 

 

 

Smaltata

Maiolica

15 – 25

10 – 12

5 – 7

Rivestimenti interni

BIII

Cottoforte

4 – 15

14 – 16

9 – 11

Pavimenti interni

BIIa-BIIb-BIII

Monocottura

0 – 12

16 – 23

8 – 10

Pavimenti interni ed esterni

BI-BIIa-BIIb-BIII

Terraglia

6 – 25

10 – 12

5 – 7

Rivestimenti interni

BIIb-BIII

Clinker

smaltato

0 – 7

20 – 25

20 – 30

Pavimenti interni pavimenti e rivestimenti
esterni

AI-AIIa-AIIb

 

 

Non smaltata

Cotto

3 – 15

20 – 25

25 – 30

Pavimenti interni

AIIa-AIIb-AIII

Gres rosso

0 – 4

18 – 20

8 – 10

Pavimenti interni ed esterni

Bi-BIIa

Gres porcellanato

0 – 1

18 – 22

8 – 10

Pavimenti interni ed esterni

BI

Clinker

0 – 7

20 – 25

25 – 30

Pavimenti interni pavimenti e rivestimenti
esterni

AI-AIIa-AIIb

Proprietà caratteristiche

Il gres porcellanato, come altri tipi di piastrelle ceramiche, si qualifica per una serie di proprietà caratteristiche e di prestazioni specifiche che le rendono idonee all’uso in ambienti con caratteristiche diverse. Nel caso delle piastrelle in gres porcellanato un’applicazione molto frequente è in ambito residenziale per rivestire pavimenti moderni.

Le proprietà più significative sono:

  • Assorbimento d’acqua
  • Resistenza all’usura
  • Resistenza agli agenti chimici
  • Resistenza al gelo
gres porcellanato-piastrelle-caratteristiche

Modalità di posa

Al di la dei formati e delle geometrie di posa delle piastrelle in gres porcellanato, le modalità di posa sono sostanzialmente due:

  1. posa su letto di malta
  2. posa mediante incollaggio

La posa su letto di malta (allettamento) consiste nel posizionare uno a uno i singoli elementi su uno strato di malta fresca di almeno 2 cm di spessore (letto di malta o strato di allettamento), accostandoli tra loro e assestandoli con leggeri colpi di martello in gomma, fino a livellarli al piano del pavimento finito e sistemando i giunti fra le piastrelle.

Per la tecnica dell’incollaggio invece, bisogna preparare un fondo sufficientemente piano e regolare (massetto) realizzato con malta cementizia, in modo da consentire la spalmatura dell’adesivo e il posizionamento delle piastrelle.

 

pavimento-bagno-gres porcellanato-piastrelle
Pavimento bagno con piastrelle in gres porcellanato
(foto di Ceramiche Mirage – Fonte: flickr.com)
LEGGI ANCHE: 
 

 

Condividi l'articolo:
WhatsApp
Facebook
Twitter
LinkedIn
0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Puoi lasciare un tuo commentox