edilizia-in-un-click logo

Portale edilizia

Indice

Quanto pesa una soletta in calcestruzzo

Indice

Il calcestruzzo è il materiale utilizzato maggiormente in edilizia e per realizzare strutture e opere di ogni tipo grazie alle sue proprietà, alla facilità di lavorazione e velocità con riduzione di tempi e costi. Con il calcestruzzo è possibile realizzare pareti, solai, solette, travi, pilastri, etc. Vediamo in questo articolo di capire quanto pesa una soletta in calcestruzzo.

quanto pesa una soletta in calcestruzzo
Quanto pesa una soletta in calcestruzzo (foto di Anemone 123 – Fonte:
pixabay.com)

Le tipologie di solai: a soletta piena o misti

Il calcestruzzo armato permette di realizzare solai in grado di coprire luci anche di rilevante ampiezza e di sopportare carichi che vanno da quelli dei normali edifici di abitazione a edifici di più grande dimensione. I solai in calcestruzzo armato quindi possono essere utilizzati sia nelle costruzioni in muratura portante, sia in quelle la cui ossatura è costituita da travi e pilastri. Con particolari accorgimenti, essi consentono anche di realizzare strutture adatte per gli edifici situati in zona sismica.

I diversi tipi di solai di calcestruzzo sono classificati nel seguente modo:

  • solaio a soletta piena;
  • solai misti realizzati con calcestruzzo armato e calcestruzzo armato
    precompresso con blocchi di laterizio o di altri materiali;
  • solai realizzati mediante l’associazione di elementi di
    calcestruzzo armato e calcestruzzo armato precompresso prefabbricati con unioni e/o getti di completamento.

Come scegliere i solai in calcestruzzo armato

Le tecniche per la posa in opera e i criteri di integrazione con gli altri elementi della struttura portante dell’edificio, variano sensibilmente a seconda del tipo di solaio di calcestruzzo armato adottato.

Si va dai solai gettati in opera ai solai con travetti prefabbricati, che semplificano drasticamente il lavoro di casseratura oppure ai solai a pannelli prefabbricati di calcestruzzo armato precompresso, che riducono al minimo le operazioni di montaggio e il getto di completamento in cantiere, etc. La scelta del tipo di solaio di calcestruzzo armato da adottare dipende dalle specifiche operazioni operative.

L’impiego dei solai misti con elementi prefabbricati è tanto più conveniente quanto maggiore è la possibilità di ridurre la varietà dimensionale degli elementi impiegati: in particolare, i solai a travetti sono preferibili nelle piccole costruzioni, specialmente con muratura portante, mentre i solai a pannelli sono più vantaggiosi in edifici di maggiori dimensioni per i quali sia necessario accelerare i tempi di costruzione.

Quanto pesa una soletta in calcestruzzo

Non è facile rispondere a tale domanda.

I solai sono degli elementi edilizi che permettono di realizzare delle superfici piane portanti in corrispondenza dei vari piani che sono in grado di reggere e scaricare il peso ai pilastri e alle strutture portanti fino alle fondazioni e a terra. A seconda della tipologia e del materiale con cui sono fatti possono avere luci e spessori diversi.

Ed è proprio lo spessore in particolare e la superficie (mq) a determinare poi il peso effettivo della soletta.

Oltre al peso proprio la soletta deve essere calcolata e progettata (analisi dei carichi) per far fronte anche ai carichi accidentali e i carichi permanenti. In genere un solaio di un’abitazione è in grado di reggere un peso fino a 200 kg/mq. Per indicare quanto pesa un elemento (in questo caso una soletta in calcestruzzo) si usa l’unità di misura kg/mq.

Come calcolare il peso del calcestruzzo

Per capire il peso proprio di una soletta piena di calcestruzzo dobbiamo quindi capire quanto pesa il calcestruzzo.

Quando si deve calcolare il peso di una sostanza si parla di densità, ma nel caso del calcestruzzo possiamo parla di “peso specifico” o “massa volumica”, che sta a indicare una misura di massa per unità di volume.

I tre fattori che incidono sul peso specifico si una massa di calcestruzzo sono:

  • Resistenza caratteristica Cubica (Rck),
  • modulo elastico,
  • coefficiente di Poison.

In buona sostanza la massa volumica di un calcestruzzo strutturale si aggira attorno ai 2300-2400 kg/mc che assieme al peso dell’armatura metallica inserita nel getto può arrivare anche ai 2500 kg/mc. Per i calcestruzzi non strutturali invece si ha un peso specifico di 2100-2200 kg/mc.

Secondo la norma  UNI EN 206-1:2006 un calcestruzzo indurito viene classificato in:

  • Calcestruzzo normale: massa volumica tra i 2000 e i 2600 kg/mc;
  • Calcestruzzo leggero: massa volumica compresa tra gli 800 e i 2000
    kg/mc;
  • Calcestruzzo pesante: massa volumica superiore ai 2600 kg/mc.

LEGGI ANCHE: Quanto peso regge il pavimento di casa?

Condividi l'articolo:
WhatsApp
Facebook
Twitter
LinkedIn
0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Puoi lasciare un tuo commentox