edilizia-in-un-click logo

Portale edilizia

Indice

Riscaldamento a battiscopa: funzionamento e vantaggi

Indice

Poche persone conoscono (e hanno in casa) il riscaldamento a battiscopa che funziona in modo analogo a quello a pavimento.

Scopriamo quindi i vantaggi e gli svantaggi (se ce ne sono).

riscaldamento-a-battiscopa
Foto di 19omar76 _ Fonte: https://www.flickr.com

Come funziona il riscaldamento a battiscopa?

Con il riscaldamento a battiscopa le tubazioni sono collocate all’interno del battiscopa che corre lungo tutto il muro.

Come con l’impianto tradizionale con i termosifoni, per effetto della termoconvezione, l’aria fredda si scalda in prossimità del battiscopa e scaldandosi diventa più leggera e sale verso l’alto scaldando l’aria fino ad altezza uomo.

Si può installare in qualsiasi abitazione ed è molto adatto per le ristrutturazioni soprattutto di edifici storici o sottoposti a vincolo oppure in tutti quei casi in cui non è possibile installare il riscaldamento a pavimento.

L’effetto del calore quindi è simile a quello dei termosifoni però è più omogeneo e distribuito all’interno delle stanze perchè i termosifoni sono puntuali mentre il battiscopa corre lungo tutte le pareti di casa.

Anche con il riscaldamento a battiscopa si possono usare diversi sistemi di generazione. In base al sistema di generazione, la temperatura di esercizio del sistema varia:

  • 45° C se si utilizza una pompa di calore;
  • 50° C se si utilizza una caldaia a condensazione;
  • 60° C se si utilizza una caldaia tradizionale.

Vantaggi e svantaggi del riscaldamento a battiscopa

Abbiamo già visto in parte quali possono essere i vantaggi di installare un riscaldamento a battiscopa.

Innanzitutto è invisibile perchè le tubazioni di rame corrono lungo il battiscopa e perciò non si vedono. In questo modo non c’è bisogno di termosifoni. Inoltre l’installazione è semplice è non serve demolire il pavimento per mettere le serpentine.

A scaldarsi sono quindi i muri che poi diffondono il calore in tutta la casa evitando problemi di condensa e muffe.

Inoltre, il riscaldamento a battiscopanon produce solo aria calda ma è molto efficace anche d’estate perchè ha anche la funzione di raffrescamento (anche se non lo si può paragonare a un condizionatore).

Altri aspetti vantaggiosi del riscaldamento a battiscopa sono:

  • non è necessario utilizzare ulteriori sistemi di riscaldamento con un buon livello di comfort;
  • la temperatura di esercizio non supera mai i 50 gradi ottenedo un risparmio energetico;
  • l’installazione è semplice senza bisogno di opere murarie con costi contenuti;
  • l’impatto visivo è praticamente nullo oppure il battiscopa potrebbe avere un profilo con un disegno particolare e diventare un elemento di design.
  • in caso di rotture è relativamente facile la manutenzione.

Gli svantaggi

Anche se il riscaldamento a battiscopa presenta moltissimi vantaggi, ha però due grandi svantaggi:

  1. dove corrono le tubazioni in rame per portare acqua calda e fredda non possiamo collocare mobili davanti altrimenti il calore rimarrebbe intrappolato;
  2. con il riscaldamento a battiscopa il calore viene diffuso nella stanza molto lentamente rispetto al riscaldamento tradizionale a pavimento o con termosifoni perchè l’aria deve essere anticipatamente riscaldata per essere diffusa in modo uniforme nella casa.
Sceglieresti dunque il riscaldamento a battiscopa per la tua casa?

Leggi anche:

Condividi l'articolo:
WhatsApp
Facebook
Twitter
LinkedIn
0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Puoi lasciare un tuo commentox