edilizia-in-un-click logo

Portale edilizia

Indice

Taglio cemento armato: come fare e con quali attrezzi

Indice

Quando si eseguono interventi di demolizione o ristrutturazione a volte è necessario tagliare degli elementi in cemento armato come travi, setti o pilastri. Scopriamo assieme quali sono le tecniche e gli attrezzi necessari per tagliare il cemento armato senza fare polvere e senza sporcare.

taglio cemento armato
taglio cemento armato con il flessibile (foro di neelam279 - Fonte: pixabay.com)

Taglio cemento armato

Il cemento armato è un materiale composito molto utilizzato nel settore delle costruzioni per realizzare strutture portanti e manufatti di ogni tipo. Esistono diverse tipologie di calcestruzzo armato, ognuno con caratteristiche diverse. 

Una fra tutte è la sua elevata durezza e resistenza una volta avvenuta la fase di essicazione. Il problema sorge quando dopo interventi di parziale demolizione o ristrutturazioni varie si rende necessario tagliare degli elementi.

In genere per tagliare il cemento armato si usano tre tecniche:

  • taglio con disco diamantato,
  • taglio con filo diamantato,
  • carotaggi.
Sono tutti e tre sistemi molto validi che consentono di eseguire tagli precisi in tempi relativamente rapidi, senza vibrazioni, con rumori contenuto e assenza o quasi di polvere. Con queste tecniche è possibile quindi aprire vani quali porte e finestre o creare scanalature e condotti per cavi, ma anche tagliare travi, pilastri, pavimenti, scale, pianerottoli e solai.

Tipi di taglio e tecniche

Come accennato esistono tre tecniche per tagliare il cemento armato. Queste tre tecniche vanno bene per elementi di grande dimensione, quando invece si deve tagliare un piccolo elemento di cemento con spessore ridotto è meglio usare il flessibile o la motosega. 

  • Taglio con disco diamantato o laser: tecnica utilizzata principalmente per tagliare pareti o superfici orizzontali. E’ una tecnica molto efficace che consente di lavorare in maniera rapida e precisa.
  • Taglio con filo diamantato: in questo caso si utilizza una sottile sega a muro e visto la sua elevata precisione viene usata quando si devono ricreare fori porta o finestra. Essendo più preciso il filo diamantato ha tempi di lavorazione maggiori rispetto al disco.
  • Taglio per carotaggio: è una tecnica molto particolare e utilizzata raramente. In genere viene usata per fare delle indagini diagnostiche sullo stato del materiale prelevando delle carote di cemento. Le carote sono sottili e di piccole dimensioni.

Taglio cemento con filo diamantato

Possono capitare dei casi in cui l’utilizzo di una sega con disco diamantato sia troppo ingombrante e difficile da gestire in cantiere. In questi casi la soluzione migliore è quella di utilizzare il filo diamantato che consente di arrivare dappertutto anche a elevate profondità difficilmente raggiungibili dal disco.

Nello specifico la tecnica del taglio del cemento armato con il filo diamantato deriva dalle cave di marmo dove è necessaria la massima precisione. Dal marmo si è pensato di utilizzare lo stesso sistema anche per il calcestruzzo. 

E’ possibile quindi ottenere blocchi di qualsiasi dimensione. Si utilizza un filo che è è realizzato con un cavo di acciaio e perline diamantate successivamente inserito in fori precedentemente effettuati circondando la struttura da tagliare.

Bestseller n. 1
EsportsMJJ 0.26 Mm X 1M Placcato Diamante Sega Filo Lama
  • 0.26 mm x 1m filo placcato diamante sega lama
  • Colore: argento
  • Materiale: filo diamantato
  • Dimensione:
  • Diametro: 0.26 mm

Come tagliare il cemento armato senza fare polvere

Una caratteristica molto importante quando si eseguono tagli su un elemento in calcestruzzo armato è quello di non fare polvere, soprattutto in certi contesti o quando si opera in ambienti piccoli.

In genere si utilizza una sega circolare che ha un disco diamantato in quanto il diamante è molto duro ed è l’unico in grado di tagliare il cemento. Queste seghe vengono utilizzate anche per tagliare il marmo o il granito. In commercio esistono due tipi di seghe, quelle con taglio a secco e quelle con taglio a umido.

Le prime permettono di avere buoni risultati e penetrare più in profondità nel calcestruzzo. In genere la sega per cemento con taglio diamantato viene usata quando è necessario eseguire tagli più e più volte nello stesso punto. 

Le seghe che lavorano con taglio a umido invece sono più evolute e sfruttano l’acqua che oltre a contribuire a contenere le polvere che inevitabilmente vanno disperse in ambiente contribuiscono ad evitare il surriscaldamento della macchina. Sono ideali per eseguire tagli lisci e perfetti senza diffondere la polvere.

Bestseller n. 1
22 mm Dischi Diamantati Mini di Tagliante Sega Vetro Gemma di Pietre Preziose e Asta Asse, 12 Pezzi
  • Strumenti pratici per fai da te, artigianato, gioielleria, argento arte della forgiatura, ecc.
  • Questi dischi diamantati sono ultrasottili, adatto a fare slot e fessure
  • Può essere applicato su pietre preziose, metallo, vetro, ceramica, porcellana, piastrelle, metallo...
  • Diametro del disco di diamante mini taglio: 22 mm; Spessore di disco: 0.5 a 0.6 mm
  • Progettato per utensili rotativi, durevole e stabile; Lubrificante di uso quando si applica gli...

Consigli utili

L’operazione di taglio del cemento non è così semplice come sembra, ci vuole molta abilità ed esperienza per evitare di fare danni o provocare lesioni. Di seguito vi diamo alcuni consigli utili e pratici prima di procedere al taglio del cemento armato in modo da ottenere un lavoro ben fatto:

  • Lavora sempre in totale sicurezza utilizzando DPI (dispositivi di protezione individuali) adeguati come occhiali protettivi, guanti di pelle e scarpe antinfortunistiche.
  • Prima di effettuare il taglio, se non sei sicuro, analizza l’elemento da tagliare con la tecnologia di imaging del calcestruzzo o la scansione GPR, per verificare di non tagliare per sbaglio tubazioni idraulica, elettriche o del gas.
  • Considera sempre un certo margine di errore durante il taglio perciò quando prendi le dimensioni fai dei segni con un pennarello indelebile e tenetevi leggermente più larghi della misura effettiva.
  • Non esagerare e non forzare troppo la lama durante il taglio e fai in modo che il taglio venga fatto dal peso della sega e della lama.

Taglio cemento armato: Costi

Generalmente i lavori di taglio del cemento armato rientrano nella voce complessiva delle demolizioni, ma volendo isolare la singola voce possiamo dare le seguenti indicazioni come prezzi medi. Ovviamente sono diverse le variabili in gioco come ad esempio il tipo di tecnica utilizzata, le modalità di lavorazione e l’impresa scelta. Va detto che per lavoretti di piccole dimensioni è possibile procedere anche in autonomia con il fai da te.

I prezzi medi indicativi per il taglio del cemento armato sono:

  • Taglio cemento armato con filo diamantato (spessore inferiore a 25 cm): da 62,00 € a 155,00 € al metro lineare.
  • Taglio cemento armato con filo diamantato (spessore superiore a 25 cm): da 84,00 € a 173,00 € al metro lineare.
  • Taglio cemento armato con disco diamantato o laser (spessore inferiore a 25 cm): da 56,00 € a 131,00 € al metro lineare.
  • Taglio cemento armato con disco diamantato o laser (spessore superiore a 25 cm): da 78,00 € a 165,00 € al metro lineare.
  • Taglio cemento armato con motosega o flessibile (spessore inferiore a 15 cm): da 42,00 € a 78,00 € al metro lineare.
  • Carotaggio cemento per interventi edili: da 80,00 € a 200,00 € al metro lineare.
Condividi l'articolo:
WhatsApp
Facebook
Twitter
LinkedIn
0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
accordo quadro
Appalti
Manuel Binotto

Accordo quadro e convenzione

Gli accordi quadro e le convenzioni sono strumenti fondamentali negli appalti pubblici, utilizzati per semplificare e ottimizzare le procedure di approvvigionamento di beni e servizi.

Leggi Tutto »
Resta aggiornato, iscriviti alla nostra newsletter
Articoli Recenti
0
Puoi lasciare un tuo commentox