edilizia-in-un-click logo

Portale edilizia

Indice

Varso Tower, la torre più alta d’Europa

Indice

Oggi parleremo della Varso Tower, ovvero della torre più alta d’Europa
progettata dallo studio di architettura Forster + Partners. L’edificio si
trova a Varsavia e con i suoi 53 piani e 310 metri di altezza è la torre più
alta dell’Unione Europea.

varso tower
Varso Tower la torre più alta d’Europa (foto di 652234 – Fonte:
pixabay.com)

Varso Tower di Foster + Partners

Varso Tower con i suoi 310 metri di altezza è l’edificio a torre più alto dell’Unione Europea
ed è stato progettato dallo studio di architettura londinese Foster + Partners
nel cuore della città di Varsavia in Polonia in un’area che è stata
riqualificata. Precisamente la torre si colloca nel distretto di Wola,
all’angolo tra Chmielna Street e John Paul II Avenue, ed è inserito nel
complesso Varso Place.

In origine la torre progettata da Foster doveva prendere il nome di
“Chmielna Business Center”,

ma successivamente i progettisti hanno optato per Varso, in riferimento
al nome latino di Varsavia.

La Varso Tower la cui realizzazione è terminata nel 2022 è già un simbolo di
potere ed eleganza che supera il limite europeo precedente di altezza
Commerzbank Tower
di Francoforte, sempre firmata dallo studio Foster + Partners con i suoi 259
piani, anche se ancora lontana dagli oltre quattrocento metri del
Lakhta Center di San Pietroburgo. Edifici così alti sono prerogativa di
altri paesi come gli Stati Uniti, il Giappone o la Cina; mai in Europa si era
visto un grattacielo così alto.

Dati tecnici

Questi sono alcuni dati tecnici del progetto Varso Tower:

  • Luogo: Varsavia, POLONIA
  • Cronologia realizzazione: da 2016 a 2022
  • Superficie di intervento: 109,907m²
  • Superficie uffici: 70.000 mq
  • N. piani: 53
  • Committente: HB Revis
  • Progettisti: Foster + Partners
  • Team progettuale: Foster + Partners, Buro Happold, Epstein
  • Categoria di intervento: Uffici

Varso Tower simbolo di riqualificazione

Il progetto della Varso Tower nasce proprio dall’idea e dal bisogno di
riqualificare un’intera area della città di Varsavia in Polonia e lo
studio londinese c’è riuscito alla perfezione. La nuova torre ha una terrazza
panoramica che si apre su tutta la città, è realizzata con le più moderne
tecnologie secondo i dettami dell’architettura sostenibile ed è anche
fulcro vitale e polo attrattivo. Essa di fatto ricopre perfettamente il
ruolo che si richiede a un certo tipo di architettura, ovvero realizzare
edifici che diventano simbolo della rinascita ed elemento fondamentale
nel processo di riqualificazione di una città.

Varso Tower sorge in prossimità della
stazione centrale di Varsavia dove c’è un collegamento sotterraneo
diretto con la torre. Inoltre oltre agli spazi per uffici flessibili,
l’edificio fornisce alla città uno spazio pubblico dinamico. La
posizione cenrale nel cuore della città, la vicinanza con la stazione e
le vie di accesso alle prinicipali mete culturali di Varsavia non è casuale in
quanto la torre diventa l’elemento principale dove tutto ruota attorno.

L’edificio destinato ad uffici e residenze vuole anche essere un polo
attrattivo di tipo turistico per invogliare sempre più persone a visitare la
città, una città sempre più contemporanea e cosmopolita al passo con i
tempi.

La torre dei record e delle meraviglie

L’Amministrazione comunale di Varsavia hanno puntato molto su questo
progetto scegliendo uno dei progettisti più famosi e riconosciuti a livello
mondiale. La Varso Tower si trova nel complesso Varso Place, dove
sorgono altri tre edifici ad uso misto. La Varso Tower vuole aggiungere
e completare questo complesso di torri creando un nuovo polo. Nella nuova
torre progettata da Foster si trovano
aree commerciali, uffici, hotel, ristoranti, spazi residenziali, un
innovation center
e un magnifico sky garden in cima alla Varso Tower.

La torre è stata costruita per i lavoratori, per i cittadini ma anche per i
visitatori e i turisti. Lo skygarden situato in cima alla torre che permette
di avere una vista 360° sulla città è accessibile per i turisti e visitatori
tramite due ascensori panoramici fino ad arrivare al 53° piano.

Per realizzare la Varso Tower lo studio londinese Foster + Partners ha
collaborato in maniera positiva con i collaboratori locali
Buro Happold e di Epstein (società multidisciplinare di
progettazione e costruzione) mentre il committente è stato real estate
developer HB Reavis. Come afferma lo stesso studio londinese la collaborazione
e il lavoro sinergico è stato fin da subito molto positivo con l’entusiasmo di
tutte e tre le parti.

Il progetto della Varso Tower di Foster + Partners

La torre con i suoi 70.000 mq ospita uffici rivolti a realtà locali e a
partner internazionali con ampie vetrate panoramiche da dove la luce entra
illuminando lo spazio open space con soffitti alti tre metri. I servizi qui
non mancano come pure i parcheggi; ci sono ben
116 posti auto sotterranei, parcheggi per le biciclette, ascensori
comodi e veloci.

Ovviamente Foster + partners hanno utilizzato tutte le migliori tecnologie
costruttive moderne e sostenibili per realizzare questa torre dando molta
importanza anche alla qualità degli ambienti e della vita al loro interno.
L’edificio ha ottenuto i certificati BREEAM e Well in quanto dotato di
soluzioni integrate che rendono l’edificio un luogo particolarmente sicuro per
i lavoratori.

L’aria all’interno dell’edificio è costantemente controllata meccanicamente al
fine di garantire sempre l’aria indoor salubre; sono inoltre previsti sistemi
automatizzati contactless per facilitare gli spostamenti da un posto
all’altro. Oltre alla terrazza panoramica sullo skyline di Varsavia, la
torre ha al suo interno una piazza coperta, una “stanza urbana” come la
definiranno gli stessi progettisti, che diventa un vero e proprio luogo di
incontro tra i lavoratori e i professionisti e la cittadinanza. In questo
luogo prendersi delle pause e rilassarsi oppure godersi un momento di relax al
ristorante o ancora  passeggiare tra i negozi. Un pezzo di città nel
cuore dell’edificio.

LEGGI ANCHE:

Condividi l'articolo:
WhatsApp
Facebook
Twitter
LinkedIn
0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
accordo quadro
Appalti
Manuel Binotto

Accordo quadro e convenzione

Gli accordi quadro e le convenzioni sono strumenti fondamentali negli appalti pubblici, utilizzati per semplificare e ottimizzare le procedure di approvvigionamento di beni e servizi.

Leggi Tutto »
Resta aggiornato, iscriviti alla nostra newsletter
Articoli Recenti
0
Puoi lasciare un tuo commentox