Header Ads

Perché c'è la polvere in casa?

Perché c'è la polvere in casa?

Eliminare la polvere durante le faccende domestiche è uno degli obbiettivi principali delle casalinghe, voi dire perché mai? Perché è fastidiosa e soprattutto orrenda da vedere in casa! La polvere da proprio quella sensazione di sporco e trasandato che tutte le casalinghe detestano dal profondo del cuore. Allora ci si arma di pazienza e di qualsiasi strumento per eliminarla del tutto, arrivando in qualsiasi angolo, anfratto e fessura possibile, ma quando finalmente pensiamo di averla eliminata eccola che spunta di nuovo, il giorno sembra quasi che non abbiamo neanche pulito, PERCHÉ?!
Purtroppo la polvere si forma in continuazione, soprattutto quando ci sono determinati fattori che la favoriscono e la aiutano a proliferare, come:

  1. Il riscaldamento che ci accompagna per tutto l'inverno
  2. I nostri pelosetti che ormai vivono in casa con noi e sono parte della famiglia
  3. Inquinamento esterno (SMOG) che è sempre più presente nelle città, ma per chi vivesse in campagna tranquilli la polvere arriva anche dai campi
  4. I tappeti che sono sempre molto amati, ma se si vuole evitare il deposito di polvere bisogna batterli tutti i giorni
  5. I pavimenti in legno in quanto è un materiale che assorbe molto e trattiene la polvere
  6. L'accumulo di oggetti inteso come accumulo smisurato di soprammobili che bisognerebbe spolverare ogni due giorni
La cosa ancor più fastidiosa della polvere è che può provocare delle forti allergie che a lungo andare diventano davvero insostenibili, quindi che fare per diminuirla notevolmente?
Lo vedremo insieme in questo articolo!
perché-c'è-tanta-polvere-in-casa
Foto di  HG-Fotografie, Fonte:Pixabay.com

Come si forma la polvere?

Prima di vedere come rimuoverla bisogna capire come si forma e perché, i fattori che la fanno proliferare e che favoriscono la sua formazione in modo esponenziale nelle nostre case.
La polvere che si forma all'interno delle nostre case è generata sia dai fattori elencati sopra che da NOI, eh si avete capito bene. Noi siamo dei gran produttori di polvere, lo facciamo involontariamente è chiaro ma lo facciamo, e come? Basta un frammento di unghia, pelle, capelli o dei nostri vestiti (se ci fate caso, in inverno che utilizziamo i maglioni di lana la polvere aumenta a dismisura).
Questi frammenti vanno a nutrire gli ACARI DELLA POLVERE che con le loro feci vanno ad aumentare la quantità di polvere e che ci causano le tanto odiate allergie.

Altri fattori che favoriscono la polvere

Ci sono altri fattori che fanno si che la polvere all'interno delle nostre case proliferi in modo smisurato come:
  1. Tenere le finestre aperte troppo a lungo
  2. Ristrutturazioni recenti provocano un grande aumento della polvere e quindi per un pochino di tempo dovete mettervi l'anima in pace e tenerla, magari aspirando e pulendo più volte la settimana, ma è normale
  3. Moquette come i tappeti non aiuta per niente a debellare la polvere e necessita di una pulizia continua 
  4. Piumini per spolverare decisamente non consigliati perché nella maggior parte dei casi spostano la polvere invece di catturarla

Rimedi

Vediamo ora dei rimedi naturali efficaci per diminuire la polvere e a volte anche rimuoverla del tutto, ovviamente per qualche giorno non per sempre sia chiaro. Partiamo con:
  1. Salviette per bambini che sono molto utili per pulire fessure e posti in cui alla polvere piace annidarsi
  2. Acqua e aceto di vino bianco se miscelati creano un solvente che disinfetta le superfici e va a alterare l'ambiente degli acari rallentandoli e ostacolando la loro riproduzione
  3. Acqua e bicarbonato di sodio che spruzzati sulle superfici impolverate disinfettano e annientano gli acari
  4. Panno in micro-fibra ottimo per spolverare perché cattura la polvere e la trattiene
Questi sono i rimedi naturali più efficaci e più utilizzati per questo problema che affligge tutte le casalinghe del mondo, restano poi ASPIRAPOLVERE, SCOPA e PANNO INUMIDITO per contrastare la polvere. 


Nessun commento

Starbuild.it. Powered by Blogger.