Header Ads

Come lucidare l'acciaio

Come lucidare l’acciaio: cosa fare e non fare

L’acciaio è una lega data dall’unione di ferro e carbonio ed è utilizzato per la realizzazione di gran parte degli oggetti ad uso casalingo come pentole, piani di cottura e lavelli, rubinetti. Nonostante esso sia un materiale molto resistente è opportuno averne la giusta cura, sia quotidiana che periodica. Vediamo pertanto alcuni suggerimenti utili su come lucidare l’acciaio.

come-lucidare-l-acciaio
Come lucidare l’acciaio (Fonte: www.unadonna.it/)

Come lucidare l’acciaio con rimedi naturali

Gli oggetti in acciaio hanno la tendenza a perdere la loro naturale lucentezza dopo un po’ di tempo. Per pulire e lucidare l'acciaio si possono utilizzare sostanze naturali facilmente reperibili in tutte le case. Otterrete gli stessi risultati dei prodotti industriali e il vostro acciaio tornerà come nuovo.

Ecco un elenco di soluzioni diverse, ognuna da riservare a problemi specifici, sempre attuali su come pulire acciaio:

  • aceto: L’aceto è una sostanza formidabile per lucidare l'acciaio macchiato e opacizzato. Inumidite una spugnetta e passatela su tutta la superficie da trattare, poi risciacquate con acqua tiepida ed asciugate bene, per evitare la formazione di nuove macchie.
  • Succo di limone: Anche il succo di limone, per via del suo elevato contenuto di acido citrico, è un ottimo alleato nella pulizia dell’acciaio. E’ particolarmente efficace per rimuovere le tracce d’acqua e calcare sulla rubinetteria. Potete passare sulla superficie da pulire una spugnetta intrisa con il succo di limone diluito con acqua, o puro in caso di calcare particolarmente abbondante e resistente. In alternativa potete strofinare sull’acciaio l’interno di un limone già spremuto, il risultato sarà altrettanto valido.
  • Crema di bicarbonato: Se per esempio dovete pulire le pentole in acciaio incrostate preparate una crema con del bicarbonato miscelato a del detersivo per i piatti e dell’acqua tiepida. Questo composto ammorbidirà subito le incrostazioni che risulteranno molto più facili da eliminare senza correrete il rischio di rigare o graffiare irrimediabilmente la pentola.
  • Crema alla cenere: Ecco la ricetta di una pasta pulente derivata dalla saggezza popolare. In una vecchia pentola da destinare a tale uso fate bollire 100 grammi di cenere di legna in mezzo litro l’acqua. Tenete la fiamma bassa e mescolate di tanto in tanto con un bastoncino di legno. Spegnete dopo un’ora e mezza. La pasta che otterrete sarà ottima per rimuovere incrostazioni o tracce di bruciatura dalle pentole e potete usarla strofinandola con una spugna ruvida.
come-lucidare-l-acciaio-rimedi-naturali
Come lucidare l’acciaio con rimedi naturali (Fonte: www.ideegreen.it/)

Come togliere le macchie ostinate e graffi dall’acciaio

Nonostante tutti questi accorgimenti può succedere che si presentino macchie ostinate o graffi. Nel primo caso potete facilmente risolvere con l’utilizzo di aceto bollente o alcool denaturato da usare con un panno morbido sulla superficie da trattare e poi rimuovere. In caso di graffi si può ricorrere a rimedi drastici ma efficaci come la satinatura (graffiare l’acciaio uniformemente mediante l’utilizzo di spugne abrasive apposite, strofinando  sempre nella stessa direzione e rifinire con della pasta abrasiva) e la lucidatura (munendovi di guanti e mascherino, con un trapano acceso, strofinate della cera su dischi in cotone e passateli sulla superficie da trattare).


Come lucidare l’acciaio inox

L'acciaio inossidabile tende ad annerirsi e a riempirsi di antiestetiche macchie d'acqua, pertanto andrebbe pulito regolarmente per ripristinarne la lucentezza. Puoi lucidare la superficie degli oggetti in acciaio inox usando l'acqua, un detergente atossico come olio di oliva o aceto o un prodotto specifico. Imparare a farlo nel modo giusto consente di farlo tornare perfettamente lucido, ma soprattutto evita il rischio di graffiarlo.
Per cercare di avere sempre l’acciaio brillante e lucido in casa si possono usare i numerosi prodotti specifici presenti in commercio. L’importante è quello di evitare di utilizzare la candeggina, poiché potrebbe rendere opaco l’acciaio e macchiarlo irrimediabilmente.

come-lucidare-l-acciaio-prodotti
Come lucidare l’acciaio in cucina (Fonte: www.diredonna.it)

Come pulire e lucidare l’acciaio in cucina

  1. Pentole e posate: Disponetele nella lavastoviglie e spruzzate un po’ d’aceto sull’acciaio. Al termine del lavaggio, prendete un panno asciutto e dategli una piccola spruzzata di aceto. Passate per lucidare le pentole e le posate a una a una. La raccomandazione è quella di far sì che il panno non sia troppo imbevuto, altrimenti si formeranno degli aloni. Per evitarlo, strofinate con una parte asciutta dello strofinaccio o direttamente con uno nuovo.
  2. Il lavandino: Spesso il lavandino in acciaio può avere macchie di calcare difficili da mandare via. Potete provare con un normale prodotto anticalcare o, in modo naturale, con del bicarbonato da miscelare in acqua calda
  3. Piano cottura: Se i vostri fornelli sono ossidati, bruciati o anneriti, potete provare a rimuovere lo sporco con l’acqua insaponata o con un detergente liquido. L’acciaio inossidabile può essere lavato anche con i prodotti tipici per la pulizia del vetro, basta che non contengano cloruri. Per le macchie più resistenti, provate ad applicare una soluzione di bicarbonato e acqua calda, lasciando agire sopra lo sporco per qualche minuto.
  4. Il forno: Per pulire il forno esistono molti metodi. Noi ve ne proponiamo quattro naturali a base di bicarbonato e sale, acqua e limone e aceto.
  5. La cappa: Per la cappa basta una soluzione di sale, detersivo bio e acqua per farla tornare bianchissima. 

Come pulire e lucidare l’acciaio in bagno

  1. Il rubinetto: per pulire un rubinetto d’acciaio incrostato dal calcare provate con l’aceto bianco. Versatelo su un panno in microfibra e passatelo sui rubinetti e vedrete come, in pochi istanti, torneranno a brillare.
  2. La doccia: l’acciaio della porta e dello scarico della doccia sono macchiati di calcare? Usate di nuovo l’aceto, oppure una soluzione di acqua calda e limone da strofinare con cura sulle superfici da far brillare.

Nessun commento

Starbuild.it. Powered by Blogger.