Header Ads

Cosa significa pavimento lappato

Il pavimento lappato è una tipologia di pavimentazione con finitura lappata che conferisce all'elemento una superficie liscia e morbida. Scopriamo come viene utilizzata e come si fa la lappatura...

Il pavimento lappato è un pavimento in piastrelle di gres porcellanato con la finitura della lappatura. La lappatura e la rettifica conferiscono alla piastrella caratteristiche estetiche e funzionali oggi molto richieste, trasformando la superficie "naturale" della piastrella e rendendola più liscia e morbida.
Il processo di lappatura, combinato alla rettifica del bordo della piastrella, è un trattamento superficiale e un processo sempre più richiesto in quanto garantisce una superficie più liscia ed una migliore estetica alla piastrella. Si tratta di un procedimento meccanico che si esegue sulla piastrella cotta. Il gres porcellanato lappato trova impiego sia in ambienti come la cucina e il bagno, sia in locali di prestigio, eleganti e raffinati, come le camere da pranzo o i salotti, grazie alla nuove tecnologie in grado di rendere la superficie del gres molto versatile, in grado di imitare qualsivoglia materiale.
lappatura
(Fonte: rifaidate.it/)

Come viene eseguita la lappatura e con quali macchinari

I macchinari in grado di realizzare questo trattamento meccanico sulla superficie del pavimento lappato provengono dal mondo del marmo e sono stati adattati a quello della piastrella. I macchinari per la levigatura e la lappatura eseguono un processo molto simile a quello che, da anni, viene eseguito sulle lastre di pietra naturale. La levigatura offre come risultato una piastrella perfettamente lucida, a specchio, mentre la lappatura rende la superficie più liscia, senza lucidarla completamente.
L'evoluzione della lappatura ha permesso di ottenere delle superfici lisce ma, anche, ondulate, in grado di simulare il consumo naturale della pietra con il calpestio e l'usura.

Utilizzi e impieghi del gres porcellanato lappato

Il gres porcellanato è oramai entrato all'interno delle abitazioni diventando uno dei materiali edilizi prediletti per il rivestimento di pavimenti e pareti. Il mercato offre differenti tipologie di finiture per il gres porcellanato, in grado di soddisfare tutti i gusti e le richieste.  La tecnica di finitura dipende soprattutto dall'impiego e dalla funzione che il gres deve ricoprire. 
Le principali tecniche di finitura sono le seguenti:
- stato naturale;
- la lappatura o levigatura;
- la decorazione a tutto spessore.
Il gres porcellanato allo stato naturale si presenta con un colorito beige chiaro, dall'aspetto marmorizzato, con una superficie molto ruvida, ma al contempo molto resistente all'usura e all'assorbimento all'acqua. Inoltre, il gres porcellanato allo stato naturale risulta resistente all'abrasione, al calpestio, ai prodotti chimici e all'azione degli agenti atmosferici in maniera nettamente superiore, rispetto alle varianti con superfici trattate.
lappatura
(Fonte: rifaidate.it/)

Il gres porcellanato lappato

Come il marmo, anche il gres porcellanato necessita di particolari trattamenti che rendono la superficie molto più liscia e lucida. La lappatura è un'operazione meccanica che serve a rendere minima la rugosità del gres, al fine di rendere la superficie come uno specchio. In questo modo, dunque, il gres porcellanato, da ruvido e opaco allo stato naturale, avrà un aspetto perfettamente liscio e luminoso. 
La caratteristica principale di un pavimento lappato, dunque, consiste nella sua assenza di irregolarità. Le superfici, così brillanti e piacevoli di aspetto, possono essere sfruttate come rivestimenti per pavimenti o per pareti e lo stato liscio e luminoso è in grado di durare fino a quando l'eccessivo calpestio, o l'usura, o ancora i detergenti e le sostanze chimiche particolarmente aggressive non ne pregiudicano il rendimento.
lappatura
Pavimento in gres lappato
(Fonte: fokussrl.com/)

Come pulire un pavimento lappato

Il pavimento lappato presenta una superficie lucida e liscia in grado di resistere particolarmente alle macchie, ma presenta una bassa resistenza all'assorbimento dell'acqua. Dunque è necessario svolgere una manutenzione ordinaria per mezzo di specifiche creme e prodotti reperibili in commercio che consentono di eliminare le abrasioni superficiali. Il pavimento lappato dunque necessita comunque di trattamenti superficiali speciali per la protezione.
Indispensabile, comunque, rimane il fatto di prendersi cura quotidianamente del pavimento lappato, per mezzo di scope, per eliminare la polvere e per mezzo di stracci umidi per detergere la superficie che, in nessun caso, deve essere lavata per mezzo di detergenti aggressivi.
lappatura
Pavimento lappato in bagno
(Fonte: casapratica.it/)

Nessun commento

Starbuild.it. Powered by Blogger.