Smart City in edilizia: una “città intelligente”

Smart City in edilizia: una "città intelligente"

Riqualificazione delle periferie, innovazione tecnologica e digitale, e mobilità sostenibile sono i pilastri di una Smart City in grado di proiettarsi al futuro integrando e interagendo le infrastrutture materiali con quelle immateriali e tecnologiche grazie all'ausilio del wifi.

città-smart-city-futuro-tecnologia
Smart City (foto di geralt - Fonte: https://pixabay.com)

Cosa si intende per Smart City?

Una Smart City è una città intelligente, proiettata nel futuro, dove tutte le risorse e i servizi sono accessibili attraverso una estesa e capillare infrastruttura di rete telematica utilizzando il wifi e il 5G dove tutto è automatizzato e il cittadino dialoga con l'amministrazione. La Smart City ha lo scopo preciso di migliorare sempre più a qualità della vita delle persone e soddisfare tutte le esigenze in tempo reale e ottimizzando tempo e denaro di imprese, istituzioni e cittadini. Una Smart City crea una sorta di rete telematica dove tutti sono connessi in tempo reale e puoi accedere a qualsiasi informazione. Infatti fin'ora, dalla rivoluzione industriale in poi, ci siamo occupati delle infrastrutture fisiche e materiali ma il passo per le città proiettate nel futuro è quella di migliorare le prestazioni attraverso la dotazione di infrastrutture telematiche rivolte alla qualità della comunicazione, della conoscenza e del sociale. La costante e repentina evoluzione della tecnologia in questo ci viene in aiuto, ma potrebbe essere anche un'arma a doppio taglio quindi queste politiche della Smart City devono essere accuratamente regolamentate e gestite.

Leggi anche: Come risparmiare sulle bollette di casa


Milano-smart-city
Milano città del futuro
(foto di pieroor - Fonte: https://pixabay.com)

Quali sono le applicazioni pratiche in edilizia?

Una Smart City significa anche avere implicazioni in edilizia con una città del futuro che investe sull'efficienza energetica degli edifici e degli spazi esterni di connessione, compresi i mezzi di trasporto e le vie di comunicazione, ma anche per esempio dotare tutta la città di una rete wifi gratuita in 5G e dotare gli edifici di sensori e telecamere che controllano l'ambiente domestico e lanciano allarmi sul cellulare per avvisare poi le forze dell'ordine. In una Smart City si riduce drasticamente la burocrazia e permette anche di ridurre l'inquinamento perchè permette a tutti di lavorare da casa con lo smart working riducendo notevolmente il traffico di veicoli sulle strade e riducendo tempo perso per fare pratiche perchè facciamo tutto online migliorando la qualità di vita delle persone e dell'ambiente.

Leggi anche: Le migliori telecamere da esterno


Tornando al singolo edificio la Smart City prevede un modello di edificio altamente all'avanguardia in termini di risparmio energetico tendente al consumo zero e addirittura alla produzione di energia da immettere nel sistema il tutto immerso nel verde a discapito delle superfici non permeabili. Nel pratico significa rinnovare il parco edilizio esistente e realizzare edifici nuovi che abbiano adeguato isolamento termico e acustico, installazione di sistemi di illuminazione a LED di ultima generazione, caldaie a condensazione e impianti di riscaldamento/raffrescamento efficienti con una gestione intelligente di questi impianti e anche di elettrodomestici di ultima generazione in classe A++ azionabili e manovrabili via wireless e che si attivino solo quando strettamente necessario. Oggi il mondo è cambiato e cambierà sempre di più e la tecnologia è un'arma potente che può davvero aiutarci, se usata intelligentemente, per migliorare la nostra vita e l'aspetto delle nostre città. Si tratta di adoperare e inserire componenti intelligenti e connetterli in tempo reale per offrire servizi immediati ai cittadini; in questo modo faremo interagire il mondo virtuale con il mondo fisico.


Milano-smart-city
Milano City Life e Smart City
(foto di Alberto Forlai - Fonte: https://www.flickr.com)

Qual è la situazione in Italia?

In Italia ovviamente siamo sempre in ritardo rispetto ad altri esempi europei ma anche noi stiamo negli ultimi anni dirigendoci verso questa direzione. Attualmente la Smart City italiana per eccellenza è Milano, capitale economico-finanziaria e sociale d'Italia all'avanguardia nelle tecnologie e nell'architettura. Fino ad ora Milano si sta concentrando nella zona centrale e nella prima periferia, realizzando nuovi importanti edifici con la firma di importanti architetti conosciuti a livello internazionale, migliorando la rete di servizi pubblici, aumentando le aree verdi e la salute pubblica e investendo in nuove tecnologie per essere al passo con le altre capitali europee e mondiali. La sfida è quella di estendere questi provvedimenti e investimenti anche nelle zone più periferiche riqualificando e migliorando prima l'aspetto fisico e poi quello tecnologico e delle infrastrutture digitali. Milano diventa così l'esempio per le altre città italiane nell'ottica di un futuro non troppo lontano. Per ora sembra un'utopia; in Italia infatti la strada è ancora molto lunga dove ancora adesso più del 65% del patrimonio edilizio esistente ha più di trent'anni. L'obiettivo è che ci siano in futuro sempre più Smart City, città ecologiche e intelligenti per un nuovo sguardo al futuro.

Leggi anche: Come posare un isolamento a cappotto


Nessun commento

Se avete dubbi domande o consigli scriveteci.

Starbuild.it. Powered by Blogger.