Header Ads

Come eliminare l'odore di chiuso in casa

Come eliminare l’odore di chiuso in casa: migliori soluzioni

Un problema molto diffuso è quello di eliminare gli odori fastidiosi e sgradevoli che si formano all'interno degli ambienti chiusi. Gli odori sgradevoli rappresentano un problema molto fastidioso per ogni tipo di abitazione. Se si desidera eliminare l’odore di chiuso in casa, come l’odore di muffa e umidità, bisogna prima di tutto prevenire il problema. Questa articolo si propone di fornire qualche semplice suggerimento a tal riguardo per eliminare l’odore di chiuso in casa definitivamente e in maniera del tutto naturale.

eliminare-odore-di-chiuso-in-casa
Come eliminare l’odore di chiuso in casa (Fonte: www.deabyday.tv)

Leggi anche questo articolo: Come eliminare l'umidità in casa

Come eliminare l’odore di muffa e umidità

L’odore di umidità e di muffa si può presentare all’interno di un’abitazione. In vendita sono presenti moltissimi prodotti per eliminare l’odore di chiuso in casa ma non tutti sono naturali al 100%.  Vediamo quali possono essere le migliori soluzioni totalmente ecologiche e facilmente reperibili in tutte le case.

Per eliminare l’odore di muffa è quella di utilizzare il bicarbonato, utile anche per pulire il frigo. Per far profumare ogni stanza collocate all’interno una ciotola con il bicarbonato di sodio e lasciatelo per un giorno interno. Nella giornata successiva, avendo assorbito gli odori, andrà gettato. Nel caso di odori molto forti è necessario far bollire sul fornello 1 o 2 bicchieri aceto. Il profumo dell’aceto, una volta dissolto, avrà eliminato tutti gli odori, compreso quello di muffa. Affinché questo non ritorni è consigliabile versare dell’aceto all’interno di una ciotola da sistemare nella stanza. Oppure si potrà spruzzare come un deodorante per l’ambiente. Infine, per eliminare le tracce di muffa diluite 1 o 2 tazze di candeggina in 1 litro d’acqua e poi risciacquate solo con acqua. Un altro rimedio naturale è mettere dei mandarini bucati con chiodi di garofano: contro l’odore di stantio nell’armadio e nei mobili chiusi.

Per eliminare l’odore di umidità invece bisogna preparare una soluzione a base di aceto. Procedete versando nel secchio: dell’acqua calda, mezzo bicchiere di aceto bianco o di mele, 2 cucchiai di alcool e alcune gocce di olio profumato. Con questa semplice soluzione naturale avrete risolto il problema della puzza di umidità dai pavimenti in piastrelle.

eliminare-odore-di-chiuso-in-casa
Rimedi contro i cattivi odori in casa (Fonte: blog.giallozafferano.it/)

Soluzioni per eliminare l’odore di chiuso in casa

Entrare in una casa profumata è sempre piacevole, ma anche nelle case più ordinate e pulite può capitare di sentire un vago cattivo odore, spesso quando si prende in affitto o si acquista una casa; li l’odore di chiuso in casa può essere talmente forte da dare fastidio. Per prima cosa, bisogna cercare di scoprire qual è l'origine dell'odore nella stanza incriminata. Potrebbe essere colpa dei mobili un po' datati, ma potrebbe anche essere un problema più serio, ad esempio dovuto alla presenza di muffe. L'umidità è una delle principali responsabili della formazione di muffe, e può presentarsi in svariate forme.

  1. Aprire le finestre: L’aria fresca è sempre la cosa migliore per mandare via l’odore di chiuso o di sigaretta. Da fare anche in pieno inverno per pochi minuti.
  2. Pulizia: Non diamo mai nulla per scontato e ricordiamo che la pulizia è la principale arma contro gli odori sgradevoli: passare l’aspirapolvere, svuotare la spazzatura sotto il lavandino o scuotere i cuscini del divano sono solo alcuni dei passi fondamentali per far rimanere l’aria di casa fresca. Ricordiamo che anche la polvere depositata sulle lampadine accese può scatenare un fastidioso odore di bruciato.
  3. Candele e fiori secchi: Mascherano i cattivi odori e non li sconfiggono, quindi non sono la soluzione definitiva, ma aiutano a rendere la casa più profumata e colorata. Da preferire le candele in cera d’api pura.
  4. Piante: Le nostre amiche piante aiutano a purificare l’aria, alcune più di altre: meglio fare incetta di piante grasse e aloe vera per avere l’aria di casa sempre ben pulita.
  5. Ventole e ventilatori: Le pale fanno circolare l’aria e le impediscono di diventare stantia. In cucina e in bagno meglio accendere la cappa quando si cucina e la ventolina apposita durante la doccia, soprattutto se non sono presenti finestre.
aprire-le-finestre-per-eliminare-odore-di-chiuso-in-casa
Una semplice operazione come aprire le finestre può essere efficace per eliminare l’odore di chiuso in casa
(Fonte: www.finok.it/)


Nessun commento

Starbuild.it. Powered by Blogger.