Quali sono le maggiori spese in una ristrutturazione

Quali sono le maggiori spese in una ristrutturazione

Ristrutturare casa è un'esigenza frequente e mette di fronte alla necessità di effettuare diverse spese alcune anche ingenti in base al tipo di lavori che si vanno ad eseguire. Se devi procedere alla ristrutturazione della tua casa è importante conoscere tutte le spese che dovrai affrontare. Un intervento edile, infatti, può essere dispendioso per diversi motivi. Vediamo in questo articolo quali possono essere le maggiori spese in una ristrutturazione.

ristrutturazione-edilizia-quanto-costa-spese
Ristrutturazione edilizia, quanto costa ristrutturare casa? (Fonte: www.ristrutturazioni.com)

Tipologie di lavori edili

Ogni tipologia di lavoro edile richiede investimenti vari e, inoltre, ti dà accesso a diversi tipi di detrazioni fiscali. Possiamo classificare i lavori edili in:

  • manutenzione ordinaria;
  • manutenzione straordinaria;
  • restauro e risanamento conservativo.

La prima categoria include degli interventi minori, come riparazioni o rinnovamento delle finiture. Gli interventi di manutenzione straordinaria, invece, consistono in lavori che non alterano la volumetria della casa o apportano modifiche importanti, come, ad esempio, la costruzione del tetto di una casa. Infine, gli interventi di restauro e risanamento sono finalizzati al miglioramento e recupero della struttura abitativa, per renderla vivibile e sicura.

Per approfondire leggi questo articolo: Ristrutturazione edilizia: quali permessi servono?


Cosa incide maggiormente sulle spese di ristrutturazione

Come già detto, le spese per ristrutturare la casa o un appartamento possono essere molto alte. In particolare, esistono dei fattori che hanno un peso maggiore nel calcolo delle spese finali. Tra queste, i materiali incidono molto sul prezzo dell’intera ristrutturazione. Scegliere quelli di qualità si traduce spesso in costi elevati, ma in risultati migliori e duraturi nel tempo. Per questo motivo, non basare le tue scelte solo sul prezzo, ma tieni conto delle loro caratteristiche e della qualità appunto dei materiali.

Un altro elemento importante riguarda la posizione dell’appartamento: se è facile da raggiungere, le spese di cantiere saranno minori. Il prezzo aumenta, invece, se per erigere il cantiere devi occupare il suolo pubblico e, di conseguenza, richiedere i permessi necessari. Inoltre incide non solo la qualità dei materiali ma anche la provenienza nel senso se sono materiali forniti da ditte locali oppure se sono ditte distanti che quindi metteranno nel conto anche le spese di trasporto.

E poi anche il professionista fa la differenza perché non essendoci più i minimi tariffari per le parcelle di geometri o architetti è importante individuare il professionista che magari fa un prezzo più accessibile ed economico.

spese-ristrutturazione-edilizia
Quali sono le spese per ristrutturare casa (Fonte: www.iriedileristrutturazioni.it)

Quali sono le spese di una ristrutturazione

Quando decidi di ristrutturare casa è importante definire il tipo e l’entità dei lavori da fare per poter valutare l’investimento necessario, organizzare le fasi lavorative, gestire eventuali pratiche burocratiche e scegliere le soluzioni finanziarie più adatte alle tue esigenze.
Le maggiori spese per una ristrutturazione variano a seconda del tipo di intervento che si andrà ad effettuare. Tuttavia, a seconda delle tue necessità, puoi calcolare il prezzo indicativo per i lavori edili che dovrai svolgere. Molti sono i fattori che influenzeranno il bilancio finale come, ad esempio, le dimensioni dell’abitazione, eventuali problemi, il costo di materiali e la complessità della ristrutturazione. In generale, ristrutturare l’intera abitazione costerà meno che ristrutturare solo una singola stanza. Il costo medio di ristrutturazione è di circa €500-600 al m².

Detrazioni fiscali per interventi edilizi

La normativa cambia di anno in anno, per questo motivo bisogna consultare il portale dell’Agenzia dell’Entrate per essere sempre aggiornati e ottenere l’elenco dettagliato degli interventi inclusi negli incentivi.
Nel calcolo delle spese per la ristrutturazione del tuo appartamento, bisogna tenere in considerazione che, in casi specifici, esiste la possibilità della detrazione fiscale. Generalmente, sono inclusi sia gli interventi su abitazioni singole o su condomini e tutti i lavori di manutenzione straordinaria; per quelli ordinari, invece, si possono ottenere incentivi solo se gli interventi riguardano le parti comuni. Anche i lavori di messa in sicurezza sono detraibili, come la rimozione dell’amianto o l’adozione di misure antisismiche.


Nessun commento

Starbuild.it. Powered by Blogger.