Le porte a scomparsa in vetro

Le porte a scomparsa in vetro: tipologie, soluzioni, vantaggi

Le porte scorrevoli a scomparsa in vetro rappresentano il perfetto equilibrio tra funzionalità e design consentendo di trasformare un elemento funzionale in oggetto di arredamento, soprattutto in ambienti con poco spazio o che necessitano di luce. Le porte a scomparsa in vetro risultano utilissime nel caso in cui gli ingombri debbano essere ridotti al minimo e vi sia la necessità di utilizzare le pareti limitrofe alla porta. Le ante in vetro inoltre assicurano luminosità naturale agli interni e continuità visiva tra i vari ambienti.

porte-a-scomparsa-in-vetro
Porte a scomparsa in vetro (Fonte: henryglass.it)


 

Cosa sono le porte scorrevoli

Tutte le porte a scomparsa necessitano l’installazione di un apposito controtelaio, ovvero di una struttura metallica in lamiera idonea ad ospitare la porta. Grazie a due carrelli a 4 ruote ciascuno fissati sulla parte superiore del pannello, la porta può scorrere all’interno di un binario, nascondendosi completamente nel muro.

A differenza di quelle a battente, le porte a scomparsa o scorrevoli non creano ingombro nell’ambiente, ma occupano una porzione di parete pari all’escursione dell’anta. Un tipo particolare di porte scorrevoli è quello a scomparsa, in cui al momento dell’apertura le ante vanno a disporsi nella sede predisposta per esempio in una parete in cartongesso. Nel caso in cui la porta scorrevole a scomparsa non si possa installare direttamente sulla parete desiderata, per esempio perché si tratta di una parete portante o in cemento armato, si può realizzare una controparete in cartongesso, in cui si inserisce il controtelaio. La tipologia di parete non costituisce un problema ma è un dettaglio di cui tener conto dal momento che esistono apposite versioni di controtelai per porte a scomparsa specificatamente studiati per le pareti in cartongesso oppure per le pareti in intonaco.

porte-a-scomparsa-in-vetro-a-due-ante
Esempio di porta a scomparsa a due ante in vetro con decori (Fonte: www.mobili.it)

 

Perché usare una porta a scomparsa in vetro

Una porta scorrevole a scomparsa in vetro è una soluzione ideale quando si ha l'esigenza, magari durante una ristrutturazione, di una separazione fra due ambienti come per esempio tra cucina e soggiorno e si vuole comunque una continuità tra i due ambienti visiva e di luminosità, Infatti una porta a scomparsa in vetro risolve due problemi: lascia filtrare la luce naturale con la sensazione di essere sempre in un open space. Belle e funzionali, le porte scorrevoli in vetro sono adatte ad ambienti spaziosi come un soggiorno, come a quelli di piccole dimensioni e ai bagni.
Il vetro è il materiale perfetto per dare respiro e luminosità ai locali comunicanti con un tocco di leggerezza ed eleganza, arredando senza ingombrare e inserendosi in qualsiasi ambiente con risultati sempre armoniosi.

Una porta a scomparsa in vetro, trasparente oppure satinata, può diventare una valida alternativa che garantisce un impatto visivo leggero e maggiore luminosità recuperando spazio, soluzione interessante soprattutto, per esempio, durante una ristrutturazione dove può capitare di ripensare alla ripartizione degli ambienti interni.

porte-a-scomparsa-in-vetro-open-space
Con una porta a scomparsa in vetro trasparente si può avere una perfetta continuità
tra cucina e soggiorno (Fonte: www.scrigno.it)

 

Tipologie di porte a scomparsa in vetro e pregi

Le porte a scomparsa in vetro sono un complemento d’arredo raffinato e ricercato, perfette per chi desidera dare risalto il più possibile ad un ambiente.

Possiamo avere diversi tipi di porte a scomparsa in vetro con decori oppure senza decori. In questo caso il vetro può essere trasparente, satinato, extrachiaro, fumè. Le porte a scomparsa in vetro vengono generalmente realizzate su lastre di cristallo temperato e possono avere la base trasparente, satinata oppure fumé. Lo spessore in genere è pari ad un centimetro. Per realizzare i decori, le tecniche più utilizzate sono quelle della sabbiatura (lavorazioni di incisioni) oppure l’applicazione di vetrofusioni.

Bella e funzionale, la porta a scomparsa in vetro è adatta ad ambienti spaziosi, come il soggiorno, o di piccole dimensioni, come il bagno. Inoltre le porte a scomparsa in vetro possono diventare un importante componente di arredo, sfruttando al meglio la combinazione legno e vetro o solo vetro o vetro e alluminio per mantenere gli ambienti luminosi. Alcune presentano dei profili in alluminio ridotti in fase per consentire la massima esaltazione del vetro, i colori sono moderni e neutri e ben si adattano ai diversi contesti di arredo.

porte-a-scomparsa-in-vetro
Una porta scorrevole a scomparsa in vetro ben si presta per un appartamento moderno (Fonte: www.cosedicasa.com)



Nessun commento

Starbuild.it. Powered by Blogger.